Israeliana Cellebrite dietro Fbi per sblocco iPhone

(ANSA) – NEW YORK, 29 MAR – Ad aiutare l’Fbi a sbloccare l’iPhone del killer di San Bernardino sarebbe stata la società israeliana Cellebrite. Secondo indiscrezioni, Cellebrite collaborerebbe da anni con l’Fbi, dalla quale avrebbe ottenuto ordini dal valore di 2 miliardi di dollari dal 2012. Le indiscrezioni sulla collaborazione di Cellebrite circolano da quando l’Fbi ha annunciato di aver avviato i test per provare nuove modalita’ di sblocco dell’iPhone senza l’aiuto di Apple. Cellebrite e’ stata fondata nel 1999 e produce strumenti forensici digitali e software per cellulari.

Condividi: