Argentina: parlamento approva accordo con creditori Usa

(ANSA) – BUENOS AIRES, 31 MAR – Dopo 13 ore di dibattito, il Senato dell’Argentina ha approvato nella notte fra mercoledì e giovedì un accordo con i creditori negli Stati Uniti, ponendo fine a una disputa di anni, che ha reso il paese latinoamericano un posto difficile dove fare business e gli ha impedito di raccogliere finanziamenti. L’accordo, raggiunto alla fine di febbraio, doveva essere ratificato dal Congresso. La Camera dei Deputati lo aveva approvato all’inizio di marzo. Il Senato aveva cominciato a discutere la mattina di mercoledì e intorno all’una del mattino di giovedì ha approvato la misura 54 voti a 16.

Condividi: