Infermiera arrestata da Nas, è accusata di 13 omicidi

(ANSA) – LIVORNO, 31 MAR – Una infermiera professionale è stata arrestata dal Nas dei carabinieri. L’accusa è di omicidio volontario di 13 pazienti ricoverati nell’ospedale di Piombino.- L’ ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’infermiera è stata disposta dal gip del Tribunale di Livorno Antonio Pirato. Secondo le indagini, l’infermiera è ritenuta responsabile del reato di omicidio volontario continuato, avvenuto negli anni 2014 e 2015, di 13 pazienti tutti ricoverati, a vario titolo e per diverse patologie, presso l’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale civile di Piombino.

Condividi: