Calcio: Lazio, Mauri,nel derby dobbiamo fare qualcosa in più

(ANSA) – ROMA, 31 MAR – “Come si prepara un derby? Come per una partita qualunque, studiando l’avversario. Poi sappiamo che dobbiamo metterci qualcosa in più perché i tifosi ci tengono molto. Il derby più bello rimane quello del 26 maggio, rimarrà unico nella storia. Per me alzare la Coppa da capitano è stata un’emozione indescrivibile”. Lo ha detto Stefano Mauri, parlando ai giovani studenti dell’Istituto Comprensivo ‘Nelson Mandela’ di Roma nell’ambito dell’iniziativa ‘Dalla scuola allo stadio, il modo giusto per sostenere lo sport’. L’ex capitano biancoceleste ha poi proseguito: “Il derby è una partita particolare a Roma, è una sfida tanto sentita, difficile da spiegare. Bisogna viverla per poterlo capire, è un match che si aspetta dall’estate. Si gioca per una città intera, è una partita unica”. A chi gli chiede di ricordare i suoi gol più importanti, Mauri risponde così: “Ne ho fatti tanti, il più bello quello in rovesciata con il Napoli (nel 2012, ndr)”.

Condividi: