Fuma mentre inala ossigeno, morto in ospedale a Napoli

(ANSA) – NAPOLI, 31 MAR – Un uomo di 40 anni è morto per le ustioni riportate mentre inalava ossigeno nell’ospedale Cotugno di Napoli dove era ricoverato. Il fatto è avvenuto alcuni giorni fa ma la notizia è trapelata solo oggi, in ambienti giudiziari. Il paziente avrebbe sottratto ad un parente che era andato a visitarlo un pacchetto di sigarette e un accendino: poco dopo, mentre si sottoponeva alla terapia, avrebbe acceso una sigaretta provocando una fiammata che lo ha investito. E’ morto alcuni giorni dopo l’incidente. La Procura ha aperto un’inchiesta.

Condividi: