Inchiesta petrolio: Capigruppo M5s, a casa tutto il Governo

(ANSA) – ROMA, 31 MAR – “Grazie alla puntuale denuncia del M5S partita nel 2014, il ministro Guidi beccato con le mani nel petrolio affonda. Ora la seguano l’avallatrice dell’emendamento scandalo Maria Elena Boschi e Renzi. Questo governo fossile deve andare a casa”: lo dichiarano i capigruppo M5S di Camera e Senato Michele Dell’Orco e Nunzia Catalfo. “I cittadini il 17 aprile possono rispondere con il voto alle lobby del petrolio ed i loro amici del governo Renzi votando Sì al referendum contro le trivellazioni” concludono Dell’Orco e Catalfo.

Condividi: