Moto: Lorenzo, del mio contratto non parlo

(ANSA) – ROMA, 31 MAR – “A Losail sono stato molto costante ed addirittura più veloce nel finale. Ma questa è una pista diversa con un asfalto diverso ed è come ricominciare da capo. In Qatar c’era il vantaggio di averci fatto i test, qui dovremo essere veloci a capire tutto per essere domenica al meglio”. Così Jorge Lorenzo alla vigilia del secondo Gp della stagione, in Argentina. Le voci del paddock spingono il pilota della Yamaha verso la Ducati, ma lui non si sbottona: “Per ora non dico nulla, si deciderà tutto entro qualche settimana”. Il compagno di squadra Valentino Rossi, intanto, festeggia i 20 anni dal suo primo Gp e vuole migliorare il quarto posto del Qatar. “Sono riuscito a restare nel gruppo di testa – dice il pesarese – Ma mi è sfuggito il podio. Dobbiamo lavorare per essere più competitivi dall’inizio alla fine. A volte non basta essere veloci”. Parla anche Marc Marquez, terzo a Losail: “Non siamo ancora al 100%, eppure ho avuto buone sensazioni – sottolinea il pilota della Honda – Ora servono conferme”.

Condividi: