Brasile:migliaia in piazza pro-Dilma,critiche a magistratura

Pubblicato il 01 aprile 2016 da ansa

(ANSA) – RIO DE JANEIRO, 01 APR – In mezzo al caos politico che da varie settimane ha colpito il Brasile, quella di ieri è stata una giornata relativamente favorevole al governo di Dilma Rousseff: migliaia sono scesi in piazza in tutti gli Stati del Paese e nel Distretto federale di Brasilia per manifestare contro l’impeachment della presidente. I cortei, avvenuti nell’anniversario dei 52 anni dal golpe militare, hanno portato in strada circa 150 mila persone in 75 città. Alla ‘Giornata nazionale di mobilitazione in difesa della democrazia’, com’è stata battezzata dagli organizzatori (soprattutto movimenti sociali e sindacati vicini al Partito dei lavoratori di Rousseff), hanno partecipato anche nomi di spicco del mondo della cultura e dello spettacolo. Nel mirino dei dimostranti sono entrati soprattutto il magistrato simbolo della lotta alla corruzione, Sergio Moro (grande accusatore dell’ex presidente Lula), e il vicepresidente della Repubblica, Michel Temer, chiamato “traditore” in vari striscioni.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

18:09Trump su copertina Newsweek, ‘pazzo fuori di testa’

(ANSA) - NEW YORK, 21 SET - "Insane in the membrane": un pazzo fuori di testa, un cervello bacato. Newsweek dedica, con questo titolo, la copertina del suo prossimo numero a Donald Trump. Il presidente americano e' immortalato di profilo, in bianco e nero. Nel sottotitolo il magazine scrive: "Come la destra ha perso la testa, venduto la sua anima e appoggiato Donald Trump".

18:04Moto: Pernat, Rossi in pista? Non avevo dubbi

(ANSA) - GENOVA, 21 SET - "Rossi in pista? Non avevo dubbi". Carlo Pernat, il manager che ha lanciato Rossi nel Motomondiale, risponde così all'ANSA sul via libera per Valentino Rossi nel Gp di Aragon. "Tre settimane fa avevo detto che si sarebbe presentato ad Aragon: Valentino è troppo forte con la testa, senza contare che la frattura era composta e questo ha aiutato - ha spiegato Pernat -, conoscendolo ero sicuro che ci avrebbe provato. Mi ricordo un episodio simile capitato nel '92 con Alex Gramigni: venne investito a 20 giorni dalla prova del Mugello e si ruppe tibia e perone. Con il dottor Costa decidemmo di operarlo subito e alla fine corse al Mugello conquistando 6 punti. Quell'anno poi vinse il Mondiale".

17:52Brexit: May a Firenze, via a straordinarie misure sicurezza

(ANSA) - FIRENZE, 21 SET - Misure di sicurezza straordinarie domani a Firenze, con l'impiego tra l'altro di tiratori scelti e cani-antiesplosivo, in occasione dell'arrivo in città del primo ministro inglese Theresa May, che terrà un discorso sulla Brexit nell'aula magna dell'ex scuola allievi marescialli dei carabinieri. In contemporanea, nella vicina piazza Santa Maria Novella, è anche prevista una manifestazione di protesta di una cinquantina di britannici residenti in Italia contrari all'uscita dalla Ue. L'iniziativa, regolarmente preavvisata alla questura, non dovrebbe creare particolari problemi di ordine pubblico. Secondo quanto previsto, quella della premier britannica sarà una visita lampo, con partenza fissata nel tardo pomeriggio, dopo il discorso il cui inizio è fissato per le 15. Theresa May parlerà davanti a una platea selezionata. Tra gli invitati, molti esponenti del mondo imprenditoriale italiano.

17:46Calcio: Libertadores, Gremio e Barcelona prime semifinaliste

(ANSA) - PORTO ALEGRE (BRASILE), 21 SET - Il Gremio allenato dall'ex romanista Renato Portaluppi è semifinalista di Coppa Libertadores. Si è qualificato vincendo ieri per 1-0, con rete di Lucas Barrios, il Botafogo nel match di ritorno dei quarti di finale. All'andata a Rio le due squadre avevano pareggiato per 0-0. Il 'Bota', il cui tecnico è quel Jair Ventura figlio del campione del mondo di Messico '70 Jairzinho, è stato sfortunato colpendo una traversa e rimpiange anche le occasioni perse per alcune splendide parate del 'gremista' Marcelo Grohe. Va in semifinale anche il Barcelona di Guayaquil, che ha vinto 1-0 in casa del Santos dopo l'1-1 dell'andata. Questa notte gli altri due match dei quarti. River Plate-Jorge Wilstermann (0-3) e Lanus-San Lorenzo (0-2).

17:45Moto: Biaggi, sto meglio ma serve tempo

(ANSA) - ROMA, 21 SET - L'incidente, la grande paura e ora la voglia di guardare avanti. Con tanti progetti e un sogno nel cassetto, sempre nel mondo delle moto. Max Biaggi si confessa in un'intervista a Verissimo - in onda sabato prossimo su Canale 5 - dopo la terribile caduta in pista a Latina il 9 giugno scorso. "Ho avuto paura di non farcela - ha detto l'ex campione di moto - perché quando il primario mi ha detto che in questo tipo di trauma su 100 persone 80 non ce la fanno, non è che mi ha dato una mano. Sto meglio, avevo perso 5 chili, ero teso e non avevo più forze - racconta -. Ora ho anche riacquistato un pò l'equilibrio, anche se non è ancora come prima. Posso condurre una vita abbastanza normale". E in testa ancora progetti e sogni: "Il sogno nel cassetto è avere un altro pilota italiano che possa scalare tutti i campionati e possa diventare un campione. Sarebbe bellissimo poterlo sostenere, dargli una mano per arrivare a quei grandi traguardi. Credo sia il massimo per chi come me li ha raggiunti prima".

17:37Calcio: Benevento Cenerentola d’Europa

(ANSA) - ROMA, 21 SET - Il sogno del Benevento di giocare in Serie A sta diventando sempre più un incubo. Le 'streghe' sono attualmente la peggiore squadra dei cinque principali campionati europei con zero punti in classifica: la speciale graduatoria al contrario l'hanno stilata in Spagna i quotidiani sportivi. A quota zero, con i sanniti ci sono anche Crystal Palace, Malaga e Colonia, scrive Marca. La singolarità è che il Benevento è la peggiore tra tutte. Ha subito 14 gol in cinque partite con un solo gol all'attivo con un passivo di -13 di differenza reti rispetto al Crystal Palace (-8), Malaga (-10) e Colonia (-12). Nelle ultime due partite i sanniti hanno subito 10 reti: sei dal Napoli e quattro contro la Roma.

17:30Rugby: Benetton riceve Ospreys, mediana è McKinley-Gori

(ANSA) - TREVISO, 21 SET - Dopo la bella vittoria di Edimburgo, il Benetton Treviso torna a giocare allo stadio di Monigo affrontando i gallesi degli Ospreys. Il match, valido per il 4/o turno di Guinness Pro14, comincerà alle 20.35 e sarà diretto dall'arbitro irlandese Clancy e dagli assistenti Neville (una donna) e Blessano. Lo staff tecnico biancoverde, che ha perso per infortunio Allan, Makelara e Riccioni, ha deciso di schierare una linea dei trequarti con il triangolo allargato composto da Hayward ad estremo ed Esposito e Sperandio come ali. La coppia di centri sarà formata da Benvenuti e Sgarbi. Linea mediana confermata con McKinley e Gori. Nel reparto degli avanti la prima linea sarà composta da De Marchi, Bigi e Ferrari, mentre la seconda sarà composta da Ruzza e Fuser. Minto, Steyn e Budd completeranno il XV biancoverde.

Archivio Ultima ora