Limonata fatta da bambina vale 60mila dollari

(ANSA) – NEW YORK, 1 APR – Il sogno americano esiste ancora: una bambina di undici anni di Austin, in Texas, ha trasformato un passatempo tipico dei giovani americani in un vero business. La sua speciale limonata al miele dal banchetto davanti a casa, organizzato per incassare qualche dollaro, è arrivata da Whole Foods, una delle più grandi catene di prodotti alimentari negli Usa. L’intraprendente Mikaila Ulmer ha usato la ricetta segreta della nonna per preparare la sua ‘BeeSweet Lemonade’, e in poco tempo la bevanda è diventata popolarissima, tanto da essere protagonista di un programma della Abc e incassando finanziamenti per 60 mila dollari. Ora è arrivata persino sugli scaffali della grande catena di supermercati Whole Foods, che l’ha messa in commercio in 55 punti vendita in Texas, Louisiana, Florida, Arkansas e Oklahoma. Ma non è tutto, perché il suo successo la scorsa estate le è valso anche un invito alla Casa Bianca in occasione della cena di stato per i bambini.

Condividi: