Migranti: 200 espulsioni da hotspot Taranto

(ANSA) – TARANTO, 2 APR – Sono circa 200 – secondo fonti di polizia – i fogli di via emessi dalla Questura di Taranto nei confronti di migranti passati dall’hotspot allestito nel porto di Taranto che hanno rifiutato di avvalersi della “protezione internazionale” ed entro 7 giorni devono raggiungere la frontiera per lasciare il territorio italiano. I migranti, tutti giovani marocchini, fanno parte del gruppo di circa 390 migranti arrivati a Taranto negli ultimi giorni. Un gruppo di questi migranti si trova nell’ex palestra Ricciardi ed è assistito da associazioni di volontariato e accoglienza. Altri si trovano alla stazione ferroviaria in attesa di partire per raggiungere parenti a Roma e Milano. Alcune associazioni hanno fatto una colletta per raccogliere denaro che possa consentire ai migranti – tra di essi anche qualche minore – di acquistare il biglietto del treno. I cittadini stranieri sono stati raggiunti da decreto di espulsione differita, ma ora sono liberi di circolare sul territorio nazionale. (ANSA).

Condividi: