Inchiesta petrolio: da M5s mozione sfiducia per Pittella

(ANSA) – ROMA, 2 APR – Una mozione di sfiducia anche per il presidente della Basilicata Marcello Pittella per l’inchiesta petrolio che ha coinvolto il ministro Guidi verrà presentata dal M5s. Una delegazione del Movimento oggi ha infatti manifestato davanti il consiglio regionale per chiedere un passo indietro del governatore e lanciare un appello alle altre opposizioni a firmare insieme la mozione. Al sit-in con i consiglieri regionali M5s Perrino e Leggieri c’erano l’europarlamentare Piernicola Pedicini e i parlamentari Mirella Liuzzi e Vito Petrocelli. “Noi chiediamo le dimissioni di Pittella per lo stesso motivo per cui le chiediamo al governo: c’è una connivenza con le aziende petrolifere e il non aver atto nulla per impedire danni ambientali” dice la deputata Mirella Liuzzi ricordando che “ci sono due inchieste sotto il naso di Pittella che non ha mosso un dito, è sempre stato d’accordo con il governo nazionale sia sullo sblocca Italia e ora anche con i referendum del 17 aprile in cui si campisce bene cosa intenda fare”.

Condividi: