Bimbo morto dopo dimissioni ospedale: oggi autopsia

Pubblicato il 02 aprile 2016 da ansa

(ANSA) – COMO, 2 APR – Potrebbe essere stata provocata da un’infezione la morte di Liam, il bimbo di 4 mesi di Grandate spirato nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi all’ospedale Sant’Anna di Como, dove era stato visitato nel pomeriggio dalla pediatra che lo aveva rimandato a casa. E’ quanto emergerebbe dall’autopsia disposta dalla procura di Como ed effettuata questo pomeriggio. All’esame autoptico hanno partecipato i consulenti di parte della famiglia e della pediatra. L’indagine della magistratura è stata avviata per stabilire eventuali responsabilità visto appunto che il bimbo, da qualche giorno in preda a febbre alta, mercoledì pomeriggio era stato portato in ospedale ma in serata era stato dimesso, con la prescrizione di una cura antibiotica. Soltanto alcune ore dopo le condizioni del bambino sono peggiorate repentinamente e a nulla è valso il trasferimento al pronto soccorso. “Non potevano trattenerlo qualche ora in più?”, si chiede lo zio Toni. “Noi vogliamo soltanto chiarezza, non certo vendetta”.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

14:03Moscovici, Fontana? Su razza bianca parole scandalose

(ANSA) - PARIGI, 16 GEN - "Scandalose": il vicepresidente della Commissione europea, Pierre Moscovici, in conferenza stampa a Parigi, ha commentato così le parole di Attilio Fontana, candidato del centrodestra in Lombardia, sulla razza bianca. Moscovici ha sottolineato che "i partiti illiberali, razzisti, estremisti, vanno combattuti sul terreno politico. Siamo delle democrazie, bisogna lasciare i popoli votare. Anche se sono parole ovviamente scandalose".

14:01Gdf Forlì sgomina associazione a delinquere, 8 arresti

(ANSA) - BOLOGNA, 16 GEN - Abusivismo finanziario, bancarotta fraudolenta, truffe - anche aggravate - realizzate mediante emissioni di garanzie fideiussorie false per oltre 200 milioni di euro, ricettazione ed appropriazione indebita. Questi i reati contestati dalla Guardia di Finanza di Forlì, ad una associazione a delinquere - attiva in Italia e all'estero - con l'operazione ribattezzata 'Mister James' e che vede in corso da parte delle Fiamme Gialle l'esecuzione di otto ordinanze di custodia cautelare: due in carcere e sei ai domiciliari. Gli accertamenti avviati dai finanzieri nel 2016, hanno portato a deferire all'autorità giudiziaria 34 soggetti e a delineare le ramificazioni e la struttura di una associazione a delinquere con sede nel territorio forlivese operava anche in Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia attraverso più società e con flussi finanziari - segnalati dai presidi antiriciclaggio - dirottati anche su banche estere site nel Principato di Monaco e Malta.(ANSA).

13:56Farnesina segue caso imprenditore italiano in Messico

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - L'Ambasciata d'Italia a città del Messico, in stretto raccordo con la Farnesina, segue con la massima attenzione il caso del connazionale Alessandro Bozzato, prestando ogni possibile assistenza al connazionale ed ai suoi familiari in Italia. Lo rende noto la Farnesina. L'imprenditore rodigino aveva chiesto aiuto alla sorella Erica, residente a Cavarzere (Venezia), sostenendo di essere in pericolo di vita. La sorella ha poi raccontato ai media di avere perso i contatti con lui.

13:51Autonomia: Chiamparino, presto intesa con regioni Nord

(ANSA) - TORINO, 16 GEN - "L'incontro col sottosegretario Bressa è stato molto positivo, si stanno attivando tavoli ulteriori rispetto a quello già attivo con Veneto, Emilia Romagna e Lombardia, e credo che presto arriveremo a un' intesa comune in tutte le cinque Regioni del Nord sulle materie che possono essere oggetto di autonomia. Naturalmente gli aspetti finanziari saranno sottoposti al nuovo governo e al nuovo Parlamento". Così il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, a margine del Consiglio regionale. Chiamparino era disponibile a fare comunicazioni in materia al Consiglio regionale, ma non ci sono state per la protesta del Movimento 5 Stelle, che ha lamentato la mancata disponibilità della Giunta a fare prima le comunicazioni sulla Sanità chieste dai pentastellati. "Il silenzio in aula - ha detto Chiamparino - non è una scelta mia, ho dato la mia disponibilità. Il Consiglio ha ritenuto che per ragioni procedurali non fosse il caso di farlo e mi adeguo a questa volontà. Però parlo come e quando voglio".(ANSA).

13:50Calcio: Fenucci, Verdi? Non c’erano le condizioni

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Abbiamo ricevuto una offerta molto importante dal Napoli e insieme al giocatore l'abbiamo valutata, ma non si sono realizzate tre condizioni" L'ad del Bologna, Claudio Fenucci, ha spiegato le ragioni del mancato arrivo a Napoli di Simone Verdi. "Le condizioni erano che il club e il giocatore fossero d'accordo e quella di trovare un sostituto. Pensare a quello che succederà a giugno - aggiunge Fenucci ai microfoni di Sky - è prematuro. Verdi è un giocatore del Bologna e poi peseremo al futuro. A giugno come per gli altri giocatori valuteremo".

13:45Basket: Nba, Golden State passa a Cleveland

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - Undici le partite disputate nella notte Nba: i campioni in carica dei Golden State Warriors passano 118-108 in casa dei Cleveland Cavaliers, 32 punti per LeBron James e Kevin Durant mentre Stephen Curry si ferma a 23. Successo degli Atlanta Hawks di Marco Belinelli (10 punti) che si impongono 102-99 sui San Antonio Spurs. Gli Oklahoma City Thunder piegano 95-88 i Sacramento Kings (20 punti di Carmelo Anthony, 19 per Russell Westrook), i Los Angeles Clippers - ancora senza Danilo Gallinari - hanno la meglio per 113-102 degli Houston Rockets, mentre i Lakers sono battuti 123-114 a Memphis dai Grizzlies. I Philadelphia 76ers (34 punti di Joel Embiid) battono 117-111 i Toronto Raptors. I Chicago Bulls superano 119-111 i Miami Heat, successi esterni per Indiana Pacers (109-94 agli Utah Jazz), Charlotte Hornets (118-107 ai Detroit Pistons), Milwaukee Bucks (104-95 ai Washington Wizards). I New York Knicks vincono 119-104 il derby in casa dei Brooklyn Nets trascinati da Kristaps Porzingis, autore di 26 punti.

13:43Prof indagato per chat osé con alunna, legali, è innocente

(ANSA) - VENEZIA, 16 GEN - "Non si tratta di presunzione di innocenza ma di innocenza reale". Lo affermano i legali del docente di istituto superiore di Treviso che, secondo quanto riportato da alcuni quotidiani, è indagato per presunti approcci di natura sessuale nei confronti di alcune studentesse minorenni con le quali sarebbe avvenuto uno scambio di fotografie a sfondo erotico. Oggi l'uomo non insegna più perché si è dimesso spontaneamente, "ma per ragioni familiari" dopo essersi sospeso all'apertura dell'indagine.

Archivio Ultima ora