Regeni: Cairo, mai detto che banda lo aveva ucciso

(ANSA) – IL CAIRO, 03 APR – Il governo egiziano non ha mai sostenuto che la banda di cinque rapinatori uccisi dalla polizia ”fosse responsabile dell’assassinio” di Giulio Regeni. Lo ha dichiarato il viceministro aggiunto dell’interno Abou Bakr Abdel Karim, secondo il sito del quotidiano Al Masry Al Youm, facendo riferimento al comunicato del ministero in cui si dava notizia del ritrovamento dei documenti di Regeni a casa dei familiari dei banditi. ”La ricerca delle persone coinvolte nella sua uccisione è ancora in corso” ha aggiunto.

Condividi: