Brexit: sondaggio conferma vento anti-Ue

(ANSA) – LONDRA, 3 APR – Continua a soffiare un vento euroscettico, secondo i sondaggi, a meno di tre mesi dal referendum Ue sì-Ue no in programma in Gran Bretagna il 23 giugno. L’ultima rilevazione, realizzata dall’istituto Opinium e ripresa dall’Observer, il domenicale del Guardian, dà i sostenitori della Brexit in vantaggio di 4 punti su coloro che non vogliono rompere i legami con Bruxelles: 43% a 39. Pesa tuttavia un 18% di indecisi largamente determinante e, in particolare, una fascia d’incerti che fra i ‘giovani’ (dai 18 ai 34 anni d’età) raggiunge addirittura la metà del campione. I dati, secondo l’Observer, rappresentano in ogni modo un duro “colpo” per il premier David Cameron, impegnato nella campagna per rimanere in Europa in contrasto con una parte dei suoi ministri e con buona parte del suo Partito Conservatore. Al premier Tory non resta che aggrapparsi alla speranza di un aiuto del leader dell’opposizione laburista, Jeremy Corbyn.

Condividi: