Museo Yad va-Shem premia poster di una grafica italiana

(ANSA) – TEL AVIV, 4 APR – Una grafica italiana di 24 anni, Giulia De Benedetti, residente a Torino si è aggiudicata il primo premio del Museo della Shoah Yad va-Shem di Gerusalemme per aver elaborato il poster delle sue celebrazioni di quest’anno, che avranno luogo il 5 maggio. De Benedetti, riferisce il Museo, è di origini ebraiche, ha studiato arti grafiche in Italia e ha visitato Israele ripetutamente. Ha appreso della competizione indetta da Yad va-Shem durante uno stage nell’Istituto di Tecnologia a Holon, presso Tel Aviv. L’immagine da lei elaborata per il Museo mostra, su uno sfondo giallo, una sorta di una impronta digitale nera le cui linee sono tratteggiate da esili fili spinati. La premiazione avrà luogo il 6 aprile, alla presenza del direttore di Yad Va-Shem, Avner Shalev.

Condividi: