Sisma: denaro ricostruzione percepito indebitamente, arresti

(ANSA) – MODENA, 5 APR – Hanno percepito indebitamente denaro pubblico destinato alla ricostruzione dopo il sisma che nel maggio 2012 aveva colpito la provincia di Modena: sulla base di questa accusa il comando provinciale della Guardia di Finanza di Modena ha eseguito 9 provvedimenti cautelari personali e sequestrato un patrimonio immobiliare e mobiliare stimato sui 4.300.000 nei confronti di persone a carico delle quali è ipotizzata l’appartenenza all’associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato, per l’indebita percezione di disponibilità riconosciute dallo Stato. Cinque i provvedimenti di custodia cautelare, della quali una in carcere e quattro ai domiciliari; 4 ordinanze interdittive della professione. Oltre al sequestro preventivo, che comprende anche un immobile storico di pregio.(ANSA).

Condividi: