Calcioscommesse: per ct Conte chiesti 6 mesi

(ANSA) – CREMONA, 5 APR – La Procura di Cremona ha chiesto 6 mesi, con la sospensione condizionale della pena, per il ct della Nazionale Antonio Conte, imputato nell’inchiesta sul calcioscommesse. Oltre ai 6 mesi di reclusione, con la sospensione condizionale della pena il procuratore di Cremona Roberto Di Martino ha chiesto un multa di 8 mila euro. Antonio Conte è imputato per frode sportiva in relazione ad Albino Leffe-Siena del 2011. Quattro mesi di reclusione, con la sospensione della pena, sono stati chiesti per il vice di Antonio Conte. Il procuratore ha invece sollecitato il proscioglimento per il calciatore Daniele Quadrini.

Condividi: