Russia: ‘top gun’ ucraina inizia sciopero fame e sete

(ANSA) – MOSCA, 6 APR – Ha iniziato, come annunciato, un nuovo sciopero della fame e della sete l’ex pilota ucraina Nadia Savcenko, condannata a 22 anni di reclusione da un tribunale russo con l’accusa di aver fornito le coordinate per i tiri di mortaio che nel 2014 uccisero 2 reporter russi nel Donbass: lo fa sapere uno dei suoi legali. La militare si dice innocente e Kiev e i suoi alleati occidentali sostengono che sia vittima di un processo politico e premono per la sua liberazione, magari attraverso uno “scambio di prigionieri”.

Condividi: