Allup: Gobierno busca el golpe para justificar su fracaso

Pubblicato il 06 aprile 2016 da redazione

El presidente de la Asamblea Nacional, Herny Ramos Allup, durante una sesión del Parlamento en Caracas. 14 de enero de 2016. REUTERS/Carlos Garcia Rawlins

El presidente de la Asamblea Nacional, Herny Ramos Allup, durante una sesión del Parlamento en Caracas. 14 de enero de 2016. REUTERS/Carlos Garcia Rawlins

CARACAS- El presidente de la Asamblea Nacional (AN), Henry Ramos Allup aseguró que el comunicado enviado por el Consejo Nacional Electoral (CNE) en dónde declaran que sólo ese organismo tiene la iniciativa sobre las leyes del Poder Electoral, criticando que lo que ellos dicen que hoy no se puede hacer se hizo en el pasado, también aseguró que “el Tribunal Supremo va a tener que pagar por sus delitos”.

Estima que con esta misiva la presidenta del ente electoral, Tibisay Lucena y ese organismo “se están anticipando” a la ley de referéndum propuesta por la Cámara, se procura una ley que establezca normas “para poner tiempos específicos” para el desarrollo del referéndum, porque a su consideración el 80% de la población venezolana manifiesta “repudio” y “rechazo” contra Maduro, ante la posibilidad de que Aristóbulo Istúriz asuma la presidencia, el parlamentario asegura que no prefiere a nadie, “yo prefiero el referéndum”, dijo.

En cuanto a la nacionalidad de Maduro, Ramos se comprometió a que la directiva legislativa hará “un emplazamiento público” en la próxima semana para que se pronuncie con respecto a este tema, reprochando a Maduro ¿por qué no aclara eso? ¿por qué sigue alimentando rumores que contra su propia estabilidad?, “es una materia de altísima sensibilidad y hemos querido ser muy responsables”, destacó.

Sostuvo que al gobierno no le interesa hacer una consulta popular porque tendría las de perder, asimismo el presidente de la Cámara aseguró que el Estado “busca el golpe” para tener “una justificación de su fracaso”, y manifestó que es grave que “el gobierno sigue tensando la cuerda (…) y está esperando por un milagro”, Ramos Allup dijo que la crisis “no es financiable ni siquiera con el petróleo a 150 dólares el barril”.

Criticó que el debate promulgado por el presidente sobre la Ley de Amnistía y Reconciliación Nacional, son “romerías” y que han obtenido “pésimos resultados”.

Resaltó que los tres meses que se cumplen hoy (ayer) de trabajo en el Parlamento, “han sido positivos”, explicando que se ha cumplido a los votantes con la Ley de Amnistía, así como con la promesa de presentar de seis meses propuestas constitucionales y pacíficas para darle fin al Gobierno de Maduro.

Llamó al sector opositor a no caer en el juego del argumento del gobierno de decir que la “Asamblea no sirve para nada”, estimando que el único espacio de institucionalidad democrática que nos queda es el Poder Legislativo.

Ultima ora

02:29Rigopiano: lutto nel Salernitano per morte Feniello

(ANSA) - VALVA (SALERNO), 25 GEN - Stefano Feniello, il 28enne originario di Valva (Salerno), non ce l'ha fatta. Il suo corpo privo di vita è stato estratto ieri dalle macerie dell'hotel Rigopiano. "E' una notizia che non avrei mai voluto ricevere - dice il sindaco, Vito Falcone - eravamo consci che con il passare dei giorni le possibilità di ritrovarlo in vita diminuivano sempre più, ma la speranza di un miracolo c'è sempre stata. Purtroppo non abbiamo potuto festeggiare il suo ritorno a Valva". Il piccolo comune del Salernitano in questi giorni si è stretto attorno alla famiglia Feniello. Una famiglia numerosa, ben sette fratelli, molti dei quali in questi giorni sono andati a Pescara per dare sostegno ad Alessio, il papà di Stefano. Ora dovrà essere fissata la data dei funerali. "Quel giorno - dice il sindaco - proclamerò il lutto cittadino. Non faremo mancare la nostra vicinanza alla famiglia, dimostrata in questi giorni drammatici dalla nostra comunità".

01:23Vela: Coppa del Mondo a Miami, italiani subito protagonisti

(ANSA) - MIAMI (USA), 24 GEN - È subito grande spettacolo a Miami dove, in condizioni praticamente perfette - tra gli 8 e i 15 nodi di vento e con un sole sempre presente - sono cominciate le regate della Coppa del Mondo di Vela, circuito itinerante riservato alle Classi Olimpiche che proprio in Florida, con oltre 400 velisti di 44 Nazioni in acqua, ha fatto il suo esordio stagionale. Se la Baia di Biscayne ha sfoderato il suo miglior azzurro, anche gli italiani non sono stati da meno, partendo subito bene in alcune classi: nel Catamarano per equipaggi misti Nacra 17, con Lorenzo Bressani e Caterina Marianna Banti, e nel Doppio 470 maschile con Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò. Bressani-Banti hanno dominato la flotta chiudendo con due vittorie e un secondo posto, risultati che li hanno proiettati subito al comando con 3 punti di vantaggio sugli inglesi Phipps-Boniface, mentre i due romani, vincitori la settimana scorsa del Campionato Nord Americano 470, sono secondi in classifica a tre punti dai giapponesi Doi-Kimura.

00:16Calcio: Coppa Italia, Napoli in semifinale

(ANSA) - NAPOLI, 24 GEN - Il Napoli si è qualificato per le semifinali di Coppa Italia grazie al successo per 1-0 sulla Fiorentina. Partita molto vivace con occasioni da entrambe le parti e decisa al 71' da un colpo di testa di Callejon su cross dalla sinistra di Hamsik. Le squadre hanno finito l'incontro in 10 per le espulsioni nel finale di Hysaj e Maxi Olivera. In semifinale il Napoli incontrerà la vincente di Juventus-Milan, in programma domani.

00:12Rigopiano, estratta la diciottesima vittima

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - E' un uomo non ancora identificato la diciottesima vittima estratta dai Vigili del fuoco dall' hotel Rigopiano di Farindola (Pescara), travolto da una valanga mercoledì scorso. Lo ha fatto sapere la Prefettura di Pescara. Il numero delle vittime sale così a 18; scende a 11 il numero dei dispersi.

23:59Calcio: Coppa d’Africa, Costa d’Avorio eliminata

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - Fuori i campioni in carica della Costa d'Avorio, vanno ai quarti la Repubblica Democratica del Congo e Marocco. Questo il responso della Coppa d'Africa dopo l'ultimo turno del gruppo C, le cui partite sono state giocate oggi. I Simba del Congo hanno battuto il Togo per 3-1, vincendo il girone. Reti di Kabananga (29' pt), Mubele (9' st) e M'Poku (35' st). A segno Laba (24' st) per gli Sparvieri togolesi, tra le cui file il portiere Agassa ha mantenuto il proposito di non giocare dopo che, in patria, dei teppisti gli avevano devastato la casa. Nell'altro match di oggi sconfitta degli Elefanti ivoriani contro il Marocco di capitan Benatia. è finita 1-0 con rete di Alioui. Questa la classifica finale del girone: RD Congo 7; Marocco 6; Costa d'Avorio 2; Togo 1.

23:56Calcio: Sampdoria, rescisso contratto Cassano

(ANSA) - GENOVA, 24 GEN - "La rescissione con Cassano è un epilogo amaro, il suo ritorno poteva essere diverso, ma alla fine dirsi addio è la soluzione migliore per entrambi visto che le posizioni sono differenti ma tutte e due legittime". Con queste parole all'emittente Primocanale, il braccio destro del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, l'avvocato Antonio Romei, ha confermato il divorzio tra la Sampdoria e Antonio Cassano. La rescissione del contratto che legava il giocatore alla Sampdoria sino a giugno, verrà ufficializzata probabilmente giovedì ma oggi a Bogliasco c'è stato l'incontro decisivo. Cassano, già in blucerchiato dal 2007 al gennaio 2011, era tornato alla Sampdoria nell'agosto 2015 ma dalla scorsa estate non rientrava più nei piani societari e dopo essere stato messo fuori rosa, solo a novembre aveva avuto il via libera per allenarsi con la Primavera. Ora per lui, che non vorrebbe lasciare la Liguria, c'è già l'offerta dell'Entella. Non verranno prese in considerazione le proposte dalla Cina.

23:35Sci: slalom Schladming, vittoria Kristoffersen

(ANSA) - SCHLADMING (AUSTRIA), 24 GEN - Il norvegese Henrik Kristoffersen ha vinto la 20/a edizione dello slalom speciale notturno di Schladming bissando il successo dello scorso anno. Al secondo posto l'austriaco Marcel Hirscher in 1.39.92 davanti al russo Alexander Khoroshilov in 1.40.46. Migliore degli italiani il trentino Stefano Gross, quinto in 1.41.37 Gli altri azzurri in classifica sono Manfred Moelgg, 12/o in 1.42.36, il giovane Tommaso Sala 20/o in 1.43.08 e Giuliano Razzoli 22/o in 1.43.37, mentre Patrick Thaler ha inforcato con dolorosa torsione al ginocchio destro. Dopo questa gara in classifica generale di Coppa l'austriaco Marcel Hirscher e' saldamente al comando con 1.160 punti davanti a Kristoffersen a quota 792. La coppa maschile si trasferisce ora in Germania, a Garmisch-Partenkirchen: venerdì una prima discesa recupero di Wengen, sabato un'altra discesa e domenica slalom gigante. Sono le ultime gare in queste discipline prima dei Mondiali di St.Moritz.

Archivio Ultima ora