Frontex rilancia allarme su terroristi tra i migranti

(ANSA) – BRUXELLES, 6 APR – Gli attacchi di Parigi “hanno chiaramente dimostrato che i flussi di migranti irregolari possono essere utilizzati dai terroristi per entrare nella Ue”. E’ quanto evidenzia Frontex, l’agenzia per il controllo delle frontiere esterne dell’Ue, nel rapporto 2016 sull’analisi dei rischi pubblicato oggi. Due dei terroristi coinvolti nelle azioni di Parigi, si legge nel documento, “erano in precedenza entrati nell’Ue attraverso Leros presentando alle autorità greche falsi documenti siriani”. Nel 2015, inoltre, i Paesi Ue hanno segnalato 1,82 milioni di “attraversamenti illegali della frontiera esterna”, una cifra record, più di sei volte il precedente record registrato nel 2014.

Condividi: