Poligrafico Stato:Corte Conti, 2013-2014 in utile, bene 2015

(ANSA) – ROMA, 6 APR – “Netto miglioramento” sulle previsione di budget 2015. Esercizi 2013 e 2014 chiusi in utile nonostante il quadro di crisi, segnato anche dalla “riduzione degli stanziamenti alle pubbliche amministrazioni”. Un piano industriale 2016-2018 che delinea un “percorso di evoluzione del modello di business”. E’ quanto emerge dalla relazione della Corte dei Conti sulla gestione finanziaria 2013-2014 dell’ Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Dal documento esce il profilo di una struttura che sta affrontando la transizione dalla carta al web. Si assiste alla progressiva riduzione di alcuni beni tradizionali, dai ricettari medici cartacei ai francobolli, e si punta su nuove iniziative, quali carta di identità elettronica, tracciabilità dei prodotti alimentari (vino, olio), portali e piani di dematerializzazione, come il Private Cloud per le pubbliche amministrazioni, che offre agli enti un’infrastruttura capace di mantenere i dati entro la propria struttura operativa, con vantaggi per privacy e sicurezza.

Condividi: