Aggrediti in stazione, madre testimoniò contro scippo

(ANSA) – PISTOIA, 6 APR – Una ragazzina 14 anni e il suo amico di 16 sono stati aggrediti ieri pomeriggio alla stazione di Pistoia da tre donne e un uomo, che vivono in un campo nomadi della città. La madre della 14enne due mesi fa avrebbe testimoniato contro una delle donne, in seguito ad uno scippo. I due adolescenti sarebbero stati presi a calci e pugni e colpiti anche con un oggetto acuminato, forse un punteruolo. Il ragazzo nella notte è stato operato al torace per scongiurare lesioni al polmone. Ora è fuori pericolo. Entrambi i ragazzini, che sono residenti a Prato, hanno una prognosi di 30 giorni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, chiamati dal 118, che hanno fermato gli autori dell’aggressione.

Condividi: