Summit anti-Isis alla Casa Bianca, Obama vuole accelerare

Pubblicato il 06 aprile 2016 da redazione

obama

WASHINGTON. – “Stiamo lavorando per garantire una accelerazione nella campagna contro l’Isis. Li spremeremo e li sconfiggeremo”. E’ un Barack Obama commander in chief che, chiamando a raccolta i suoi generali, rilancia con un tono che va facendosi sempre più risoluto l’appello a serrare i ranghi, ad unire le forze, a dare ulteriore impulso nella lotta allo Stato Islamico.

Appello che da Washington riecheggia verso le capitali dei Paesi coinvolti nella ‘coalizione globale’ voluta dalla Casa Bianca e fino all’Europa. A questo scopo si è tenuto un vero e proprio vertice anti-Isis ieri in serata alla Casa Bianca dove Obama ha voluto il numero uno del Pentagono Ash Carter insieme con i vertici delle forze armate Usa.

E questo nonostante da tempo abbia messo in moto un ‘sistema di aggiornamento’ a cadenza regolare, a partire dalle costanti consultazioni con la sua sua squadra per la sicurezza nazionale. Ma l’occasione di raccogliere insieme le voci del Pentagono che contano – con tutti i generali schierati e i capi di stato maggiore interarmi – è un ulteriore segnale che Washington vuole accelerare, assicurandosi di farlo da una ‘posizione di forza’, quando l’Isis, – si sottolinea – sta perdendo terreno: “Abbiamo messo a dura prova le principali roccaforti di Raqqa e Mosul e colpito la loro leadership e le loro reti finanziarie. Li sconfiggeremo. Questa continua ad essere un battaglia molto difficile, ma sono assolutamente fiducioso che l’Isis perderà”.

Così Obama non ha mancato di ricordare come dalla Turchia a Bruxelles “l’Isis ha dimostrato di avere ancora la capacità di lanciare attacchi terroristici seri”. Ma distruggere lo Stato islamico – ha ribadito – “continua ad essere la mia priorità delle priorità. E il mio messaggio oggi – ha concluso rivolgendosi ai generali – è che non possiamo più tollerare il vantaggio che l’Isis ha ancora grazie al controllo di Raqqa e Mosul. Dobbiamo mettere su di loro la massima pressione, non solo militare ma anche sul fronte del’intelligence e della diplomazia”.

Messaggio chiaro. Che segue tra l’altro la traccia settimana dopo settimana alla base degli interventi di Ash Carter. In sostanza Obama adesso vuole davvero mettere insieme ‘i pezzi’ e allora forse non è un caso che proprio adesso il numero uno del Pentagono rilanci sull’organizzazione ai vertici delle forze armate americane.

E’ il più potente del mondo, si deve riorganizzare per rispondere meglio alle minacce globali come l’Isis. Questa in sostanza la proposta di Carter che chiede di rivedere la legge Goldwater Nichols, un provvedimento di 30 anni fa che definisce l’organizzazione militare e i suoi rapporti con il potere politico.

L’obiettivo è rafforzare l’influenza del capo di Stato maggiore interforze e a ridurre quella dei comandanti delle varie aree geografiche mondiali. La lotta all’Isis, ha sottolineato Carter, ha dimostrato che “i comandi del Medio Oriente, dell’Europa, dell’Africa e delle Operazioni speciali devono coordinare i loro sforzi come mai prima”.

(di Anna Lisa Rapanà/ANSA)

Ultima ora

00:57Calcio: Spalletti,Juve fortissima, conti si fanno alla fine

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - "Non abbiamo fatto un partita brillantissima, anche perché loro hanno fatto molto intensità in mezzo. Non siamo stati gli stessi delle scorse gare ma non ci siamo fatti prendere dal panico e non abbiamo fatto confusione. Abbiamo attaccato e creato ma non siamo stati cattivi negli ultimi metri, anche un po' per scelta, per evitare contropiedi. La partita comunque l'abbiamo fatta e la vittoria è meritata". Luciano Spalletti commenta così il successo della Roma sul Cagliari. "Nella ripresa abbiamo fatto bene, la difesa non ha concesso niente e siamo stati equilibrati - aggiunge Spalletti -. Abbiamo portato a casa una vittoria importante contro un Cagliari che sta bene. Lo scudetto è una corsa a tre? Il cammino è ancora lungo e bisogna essere bravi a rimanere sul pezzo. La Juve è fortissima ma noi dobbiamo far vedere che siamo attrezzati: i conti si fanno alla fine. La crescita di Fazio?Se ne parla poco ma gioca sempre lui, e qualcosa vorrà dire. In questo momento non possiamo fare a meno di Fazio".

00:55Trump a Netanyahu, ‘pace solo con negoziati diretti’

(ANSA) - NEW YORK, 22 GEN - "La pace fra Israele e i palestinesi può essere solo negoziata direttamente fra le due parti, e gli Stati Uniti lavoreranno con Israele per compiere progressi verso questo obiettivo". Lo ha detto il presidente Donald Trump al premier israeliano Benyamin Netanyahu, secondo quanto riferisce la Casa Bianca in un colloquio telefonico, nel quale Trump ha anche invitato Netanyahu alla Casa Bianca in febbraio. I due si sono detti d'accordo sul continuare a "consultarsi su vari temi, incluse le minacce poste dall'Iran". Trump ha ribadito "l'impegno senza precedenti alla sicurezza di Israele e messo in evidenza come la lotta all'Isis e agli altri gruppi terroristici del radicalismo islamico saranno una priorità della sua amministrazione".

00:43Hockey ghiaccio: 3-2 ad Asiago, Rittner è campione d’Italia

(ANSA) - ASIAGO, 22 GEN - Il Rittner Buam si conferma club campione d'Italia di hockey ghiaccio dopo aver battuto in rimonta la Migross Asiago per 3-2 nella finalissima per il titolo tricolore. Dopo una partenza molto buona dei padroni di casa, c'è stata la rimonta degli ospiti che hanno recuperato un doppio svantaggio tra primo e secondo tempo. Nel terzo periodo il Rittner ha conservato la rete di vantaggio di Alex Frei e così ha vinto il secondo scudetto consecutivo, il terzo in quattro anni. Il Rittner Sport, club che ha sede a Renon, comune di quasi 8.000 abitanti della provincia di Bolzano, e l'Asiago erano arrivate alla sfida per l'83/o scudetto della storia dell'hockey ghiaccio italiano battendo nelle semifinali scudetto rispettivamente il Cortina Hafro (5-2) e il Val Pusteria (3-1).

00:38Basket: serie A, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Risultati della prima giornata di ritorno del campionato di serie A di basket: Dolomiti Energia Trentino - Enel Brindisi 84-48 The Flexx Pistoia - Vanoli Cremona 64-59 Openjobmetis Varese - Banco di Sardegna Sassari 76-83 Umana Reyer Venezia - Red October Cantù 93-72 Germani Brescia - Consultinvest Pesaro 99-68 EA7 Armani Milano - Betaland Capo d'Orlando 90-74 Grissin Bon Reggio E. - Pasta Reggia Caserta 85-86 Fiat Torino - Sidigas Avellino 84-79 - Classifica: Milano 28; Venezia 24; Avellino 22; Reggio Emilia e Sassari 18; Caserta, Capo d'Orlando, Brescia, Torino e Pistoia 16; Trentino e Brindisi 14; Cantù 12; Pesaro 10; Cremona e Varese 8.

00:22Calcio: Roma-Cagliari 1-0, giallorossi di nuovo a -1 da Juve

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - La Roma ha battuto il Cagliari per 1-0 nel posticipo serale della 21/a giornata. A decidere il match è stata una rete di Dzeko al 10' della ripresa. Per i giallorossi, ora di nuovo a -1 dalla Juventus capolista, è la 13/a vittoria consecutiva all'Olimpico, un record per le partite in casa. Nel finale nel Cagliari, che rimane a 26 punti in classifica, rosso diretto a Joao Pedro, entrato al 21' st, per un brutto fallo su Strootman.

00:02Calcio:Coppa Africa,Gabon fuori,a 4/i Camerun e Burkina Faso

(ANSA) - LIBREVILLE, 22 GEN - Cocente delusione, e qualche contestazione, in Gabon per l'eliminazione dalla Coppa d'Africa della nazionale di casa. Oggi Aubameyang e compagni non sono riusciti ad andare al di là dello 0-0 contro il Camerun, così a passare il turno, e qualificarsi per i quarti di finale assieme ai Leoni Indomabili, sono stati gli Stalloni del Burkina Faso, vincitori per 2-0 (reti di Nakoulma e B. Traore) sulla Guinea Bissau. Questa la classifica finale del girone A: Burkina Faso e Camerun 5; Gabon 3; Guinea Bissau 1.

23:52Pallavolo: Superlega, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Risultati della settima giornata di ritorno della Superlega di pallavolo: Azimut Modena - Sir Safety Perugia 3-2 (25-22, 19-25, 25-21, 21-25, 15-11) Exprivia Molfetta - Top Volley Latina 3-2 (20-25, 25-20, 22-25, 25-22, 15-7) Gi Group Monza - Kioene Padova 3-1 (25-17, 25-19, 19-25, 28-26) (giocata venerdì 20) Diatec Trentino - Bunge Ravenna 3-0 (25-23, 25-18, 25-22) (giocata ieri) Calzedonia Verona - Revivre Milano 3-1 (20-25, 25-23, 25-17, 27-25) Lpr Piacenza - Biosì Indexa Sora 3-2 (25-23, 25-20, 17-25, 24-26, 15-12) Lube Civitanova - Callipo Vibo Valentia 3-1 (25-15, 25-18, 23-25, 25-13) - Classifica: Lube Civitanova 53; Sir Safety Perugia e Diatec Trentino 47; Azimut Modena 45; Calzedonia Verona 40; Lpr Piacenza 32; Gi Group Monza 31; Callipo Vibo Valentia 24; Exprivia Molfetta 22; Bunge Ravenna 20; Top Volley Latina 19 Kioene Padova 14; Biosì Indexa Sora e Revivre Milano 13.

Archivio Ultima ora