Summit anti-Isis alla Casa Bianca, Obama vuole accelerare

Pubblicato il 06 aprile 2016 da redazione

obama

WASHINGTON. – “Stiamo lavorando per garantire una accelerazione nella campagna contro l’Isis. Li spremeremo e li sconfiggeremo”. E’ un Barack Obama commander in chief che, chiamando a raccolta i suoi generali, rilancia con un tono che va facendosi sempre più risoluto l’appello a serrare i ranghi, ad unire le forze, a dare ulteriore impulso nella lotta allo Stato Islamico.

Appello che da Washington riecheggia verso le capitali dei Paesi coinvolti nella ‘coalizione globale’ voluta dalla Casa Bianca e fino all’Europa. A questo scopo si è tenuto un vero e proprio vertice anti-Isis ieri in serata alla Casa Bianca dove Obama ha voluto il numero uno del Pentagono Ash Carter insieme con i vertici delle forze armate Usa.

E questo nonostante da tempo abbia messo in moto un ‘sistema di aggiornamento’ a cadenza regolare, a partire dalle costanti consultazioni con la sua sua squadra per la sicurezza nazionale. Ma l’occasione di raccogliere insieme le voci del Pentagono che contano – con tutti i generali schierati e i capi di stato maggiore interarmi – è un ulteriore segnale che Washington vuole accelerare, assicurandosi di farlo da una ‘posizione di forza’, quando l’Isis, – si sottolinea – sta perdendo terreno: “Abbiamo messo a dura prova le principali roccaforti di Raqqa e Mosul e colpito la loro leadership e le loro reti finanziarie. Li sconfiggeremo. Questa continua ad essere un battaglia molto difficile, ma sono assolutamente fiducioso che l’Isis perderà”.

Così Obama non ha mancato di ricordare come dalla Turchia a Bruxelles “l’Isis ha dimostrato di avere ancora la capacità di lanciare attacchi terroristici seri”. Ma distruggere lo Stato islamico – ha ribadito – “continua ad essere la mia priorità delle priorità. E il mio messaggio oggi – ha concluso rivolgendosi ai generali – è che non possiamo più tollerare il vantaggio che l’Isis ha ancora grazie al controllo di Raqqa e Mosul. Dobbiamo mettere su di loro la massima pressione, non solo militare ma anche sul fronte del’intelligence e della diplomazia”.

Messaggio chiaro. Che segue tra l’altro la traccia settimana dopo settimana alla base degli interventi di Ash Carter. In sostanza Obama adesso vuole davvero mettere insieme ‘i pezzi’ e allora forse non è un caso che proprio adesso il numero uno del Pentagono rilanci sull’organizzazione ai vertici delle forze armate americane.

E’ il più potente del mondo, si deve riorganizzare per rispondere meglio alle minacce globali come l’Isis. Questa in sostanza la proposta di Carter che chiede di rivedere la legge Goldwater Nichols, un provvedimento di 30 anni fa che definisce l’organizzazione militare e i suoi rapporti con il potere politico.

L’obiettivo è rafforzare l’influenza del capo di Stato maggiore interforze e a ridurre quella dei comandanti delle varie aree geografiche mondiali. La lotta all’Isis, ha sottolineato Carter, ha dimostrato che “i comandi del Medio Oriente, dell’Europa, dell’Africa e delle Operazioni speciali devono coordinare i loro sforzi come mai prima”.

(di Anna Lisa Rapanà/ANSA)

Ultima ora

14:58Calcio: Serie A, Roma favorita a Bergamo

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Primo vero banco di prova per la Roma targata Di Francesco e in quota è subito battaglia per i giallorossi. La stagione 2017-'18 inizierà a Bergamo, domenica pomeriggio, contro un'Atalanta che negli ultimi cinque incroci non ha mai perso con i giallorossi (tre pareggi e due vittorie). Da SNAI arriva comunque fiducia a Dzeko e compagni, avanti a 2,30 contro il 3,20 per i bergamaschi e il 3,25 del pareggio. Il Milan tornerà in campo forte del 6-0 allo Shkendija nei playoff di Europa League e in casa del Crotone il pronostico è tutto dalla parte di Montella, avanti a 1,55 contro il 5,75 dei rossoblù e il 4,25 del pareggio. Per l'Inter l'appuntamento è a San Siro con una Fiorentina ancora in pieno "work in progress" e per questo fortemente penalizzata dai quotisti. La vittoria nerazzurra si gioca a 1,55, per il 2 l'offerta arriva a 6,25, con il pareggio a 4,00.

14:54Barcellona, aumentata sicurezza a Roma

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Sensibilizzate ulteriormente le misure di sicurezza a Roma dopo l'attentato di ieri a Barcellona. Particolare attenzione alle aziende di autonoleggio, affinché segnalino qualsiasi situazione anomala, e ai furgoni diretti in città, in particolare quelli in transito nel centro storico. Sensibilizzate le vigilanze degli obiettivi spagnoli presenti in città e dei tradizionali luoghi 'sensibili'.

14:54Calcio: Tavecchio, Leghe? Serve governance chiara

(ANSA) - FIRENZE, 18 AGO - "Le Leghe sono anni che hanno cercato di sistemarsi. Il commissario è da aprile che sta lì, i miracoli li facevano solo poche persone. A questo punto faremo di tutto per portare ad una governance chiara dove ci siano delle regole precise sugli incarichi da affidare e credo dovrebbe essere accolta la proposta che sta facendo il commissario". Lo ha detto il presidente della Figc che da aprile è anche commissario della Lega di serie A, a chi gli chiedeva dello situazione delle Leghe.

14:36Nasconde figlia di 6 anni in valigia per andare in Grecia

(ANSA) - ANCONA, 18 AGO - Ha tentato di partire dal porto di Ancona per la Grecia con la figlia di sei anni, nascondendola in una valigia. Ma è stato fermato prima della partenza della nave. E' successo qualche giorno prima di Ferragosto: protagonista un papà milanese in fase di separazione dalla moglie che non aveva dato il consenso all'espatrio della bambina. L'uomo allora ha pensato di nascondere la figlioletta nella valigia, facendole credere che si trattava di un gioco. Il fatto però non è sfuggito al personale di bordo ed è intervenuta la polizia di frontiera: quando la valigia è stata aperta, la bambina è apparsa in ottima salute e sorridente. Avvertita, la madre si è subito precipitata ad Ancona: dopo un faccia a faccia piuttosto teso con l'uomo, ha però acconsentito all'espatrio temporaneo. La bambina è partita con il padre e la nuova compagna di lui e dovrebbe essere di ritorno lunedì per essere riconsegnata alla madre. La polizia di frontiera comunque ha segnalato il caso alla Procura dei minori.

14:35Barcellona: Luca Russo la seconda vittima italiana

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Si chiama Luca Russo la seconda vittima italiana dell'attentato di Barcellona. 25 anni, era originario di Marostica e abitava a Bassano del Grappa (Vicenza). Si era laureato in Ingegneria all'università di Padova. Il giovane era nella città catalana con la ragazza, rimasta ferita ma non in gravi condizioni. "Aiutatemi a riportarlo a casa. Vi prego" è l'appello disperato che lancia via Facebook Chiara Russo, sorella di Luca.

14:18Calcio: Allegri, da Agnelli parole giuste

(ANSA) - TORINO, 18 AGO - "Il presidente Agnelli ha fatto il consueto discorso alla squadra, trovando le parole giuste per motivarla". Massimiliano Allegri racconta così l'incontro di ieri, a Villar Perosa, tra la Juventus e il massimo dirigente bianconero: "Ha spiegato come deve essere l'annata, i ragazzi hanno recepito e da domani si metteranno alla prova sul campo".

14:13Calcio: Tavecchio, sarà un campionato combattuto

(ANSA) - FIRENZE, 18 AGO - "Stavolta ci saranno almeno 4-5 squadre a lottare per i primi posti, non solo due come in altri tornei, il nostro sarà quindi un campionato molto interessante". Lo ha detto Carlo Tavecchio parlando a Coverciano della Serie A che sta per iniziare. "Mi auguro che il campionato italiano torni ai livelli che gli competono" ha aggiunto il presidente della Figc che ha poi commentato con toni critici il mercato a grandi cifre di questa estate: "E' aumentata la sperequazione tra ricchi e meno ricchi. Abbiamo assistito ad una situazione anomale che mi auguro non ripetibile anche perché il calcio è anche una questione di etica e morale, bisogna rimanere sempre entro le linee del rispetto e della correttezza".

Archivio Ultima ora