Legge Veneto: lingua italiana obbligatoria nei luoghi di culto, anche moschee

Pubblicato il 06 aprile 2016 da redazione

moschea

VENEZIA. – L’opposizione parla di un “mostro giuridico, con profili di incostituzionalità come per gli accordi previsti tra associazioni religiose e comuni sull’uso della lingua italiana nelle attività non di culto nelle nuove strutture religiose”, ma la maggioranza ha tirato dritto e il Veneto ha varato una legge che disciplina, nelle ‘norme per il governo del territorio e del paesaggio’, la realizzazione ed attivazione di nuovi luoghi di culto.

Quella che nel dibattito politico è stata giudicata da alcuni come la legge ‘anti moschee’ – etichetta che il consigliere Alessandro Montagnoli (Ln), relatore del progetto, respinge al mittente parlando del rispetto della libertà religiosa di tutti -, che aveva visto il patriarca di Venezia sollevare delle perplessità, è passata con i voti di Lega Nord, Lista Zaia, Forza Italia, FdI-An, Lista Tosi e Veneto del Fare, e il no di Pd, M5s, Veneto Civico, Lista Moretti. Assente al voto Area Popolare.

Montagnoli sgombera il campo su quello che, sulla base di una prima lettura, era suonato come un ‘obbligo’ riguardo all’uso dell’italiano nelle attività legate alle nuove realtà di culto. “E’ un errore – spiega il consigliere leghista – perché sarebbe incostituzionale obbligare qualcuno a usare la lingua italiana per professare la propria fede religiosa. Per essere chiari, se un imam usa per il suo sermone l’arabo può continuare a farlo. La libertà di culto non viene toccata”.

A riprova, ricorda che il testo indica di “utilizzare la lingua italiana per tutte le attività svolte nelle attrezzature d’interesse comune per servizi religiosi, che non siano strettamente connesse alle pratiche rituali di culto”. “Il nostro, in sostanza – rileva -, è un invito alle associazioni e realtà religiose a sottoscrivere con le amministrazioni locali, che devono applicare le nuove norme per i nuovi luoghi di culto, qualsiasi sia la fede religiosa, sul piano urbanistico, una sorta di convenzione affinché nelle altre attività interne alle strutture si usi l’italiano. Credo sia un concetto di integrazione non di discriminazione”.

“La questione della lingua – controbatte Stefano Fracasso (Pd), controrelatore – presenta un profilo di incostituzionalità perché tocca la questione della libertà di espressione. Il nostro no, su un piano più generale, è legato al fatto che la legge soffoca tutte le variegate espressioni del mondo religioso presenti in Veneto”.

I vincoli urbanistici, infatti, rileva il consigliere, si applicano a tutte le nuove diverse realtà che sono legate alla religione, anche alle abitazioni del personale di servizio, stile ‘sacrestano’, o sedi di associazioni o di preghiera.

“Ma perché regolare una questione così nel quadro della legge urbanistica? – si domanda -. Faccio un esempio: adesso se la Caritas vuole aprire una mensa nel centro di Vicenza dovrà sottostare a una serie di requisiti legati alla struttura da utilizzare (strade, parcheggi e altro), compresa l’impegno per una fidejussione, che se va bene avrà il nullaosta per l’apertura in una area periferica. Anche una messa in un campo sportivo dovrà avere il sì dell’amministrazione locale”.

Per Fracasso la legge richiama una precedente di 500 anni fa, l’istituzione del Ghetto per gli ebrei a Venezia.

Ultima ora

22:14Inter: adesso è ufficiale, Murillo al Valencia

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - L'Inter ha ceduto Jeison Murillo al Valencia. L'accordo, annuncia il club nerazzurro in una nota, è stato raggiunto grazie a un prestito biennale con obbligo di riscatto. Il difensore non si era allenato con il resto della squadra ad Appiano Gentile e ha raggiunto la Spagna nel primo pomeriggio. "Al giocatore - scrive l'Inter - i migliori auguri da parte di tutto il club per la sua nuova avventura professionale".

22:03Stadio: Lazio-Coni, accordo di due anni per l’Olimpico

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - La Lazio ha raggiunto l'accordo con il Coni per la disponibilità dello stadio Olimpico nelle prossime due stagioni agonistiche. L'11 agosto scorso era stata invece la Roma a siglare un'intesa con il Comitato olimpico nazionale italiano, ma per tre stagioni, una in più del club biancoceleste presieduto da Claudio Lotito.

21:45Maltempo: India, morti 140 animali del parco Kaziranga

(ANSA) - NEW DELHI, 18 AGO - Le inondazioni che hanno flagellato nelle scorse settimane lo Stato settentrionale indiano di Assam, e che hanno causato almeno 133 morti in tre fasi di piogge battenti e straripamenti di fiumi, hanno anche inondato l'80% della Parco nazionale Kaziranga, con un bilancio di oltre 140 animali morti. Lo riferisce oggi l'agenzia di stampa Pti. Dal 10 agosto, riporta l'agenzia, sono state rinvenute le carcasse di numerosi animali, tra cui sette rinoceronti con un solo corno, 122 cervi di palude e due elefanti. Un funzionario del Parco ha precisato che la Riserva, Patrimonio mondiale dell'Unesco è conosciuta nel mondo per i rinoceronti con un solo corno, è stata inondata il 10 agosto scorso dalle acque del piccolo fiume Difloo, affluente del Brahmaputra.

21:39Uno bianca: madre Stefanini, altro che premio, un’indecenza

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "E' un'indecenza, uno schifo, questo non è un paese civile". Lo ha detto all'ANSA Annamaria Stefanini, madre di Otello, uno dei tre carabinieri uccisi al Pilastro dalla banda della Uno Bianca, commentando la notizia del permesso a Marino Occhipinti condannato all'ergastolo per gli omicidi. "Facciamo la reclame agli assassini, non posso sopportare queste cose, questo non è un paese civile. Non si può sentire che a questo è stato dato un premio: a mio figlio chi glielo dà il premio? Sono quasi 27 anni che sta sotto terra. Era solo un ragazzo che si guadagnava onestamente da vivere. La giustizia italiana fa schifo, è un'indecenza", ha aggiunto con la voce rotta dalla commozione. "Gli diamo i premi, invece si dovrebbero prendere le chiavi e buttarle. Sono io la prima a dire se si può recuperare un ragazzo, ma non questa gente qui. Me lo hanno trucidato: ma come può dire questo ad una madre, questo signore lo mandiamo in vacanza?. Noi parliamo di loro, ma chi si ricorda di noi?", ha concluso.(ANSA).

21:35Erdogan ai turchi tedeschi, non votate per Spd e Cdu

(ANSA) - BERLINO, 18 AGO - Il presidente turco chiama "nemici" i partiti tedeschi Cdu, Spd e Verdi e chiede ai turchi che vivono in Germania di non votare per loro alle prossime elezioni del 24 settembre. "Chiedo a tutti i miei compatrioti di non commettere l'errore di sostenere i cristiano democratici, l'Spd, o i verdi. Sono tutti nemici della Turchia", ha affermato Erdogan. Le parole del presidente, pronunciate davanti ai giornalisti a Istanbul, sono state immediatamente diffuse e riprese da tutti i media tedeschi. La FAZ riporta anche una citazione di Erdogan, secondo la quale non votare partiti "nemici" sarebbe "per i suoi concittadini" una questione di "onore".

21:31Calcio: Agnelli incontra Steven Zhang nella sede Inter

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - Visita di cortesia del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, a Steven Zhang, figlio del proprietario dell'Inter. L'incontro è avvenuto nel pomeriggio nella sede del club nerazzurro, ed è durato circa un'ora e mezza. Si è parlato di alcuni temi legati al calcio italiano e come promuovere il brand della Seria A in Italia e all'estero. Andrea Agnelli stamattina aveva fatto visita al Milan e incontrato l'ad Marco Fassone nella sede del club rossonero.

21:03Finlandia: Isis festeggia online attacco

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - L'Isis festeggia online l'attacco in Finlandia, nonostante "non vi siano ancora conferme" sulla matrice. Lo scrive su twitter il direttore del Site Rita Katz, postando le immagini dell'attacco in Finlandia con la scritta propagandistica dell'Isis: "Dalla Spagna alla Finlandia. Onore alla Jihad".

Archivio Ultima ora