Siria: Onu, rallenta l’accesso umanitario

(ANSA) – GINEVRA, 7 APR – L’Onu ha espresso disappunto per il rallentamento dell’accesso agli aiuti umanitari per la popolazione in Siria: “Siamo delusi”, la consegna degli aiuti “invece di migliorare, rallenta”, ha detto oggi a Ginevra il presidente della Task force umanitaria dell’Onu per la Siria Jan Egeland. “Entrambe le parti non cooperano, ma 15 delle 18 località assediate lo sono dal governo o dai suoi alleati, molti di questi aspetti sono legati al governo”, ha spiegato Egeland parlando ai giornalisti al termine di una riunione della Task force umanitaria. L’Onu – ha aggiunto – spera di poter presto condurre una vasta operazione di evacuazione medica di feriti e malati e famiglie, fino a 500 persone, dalle città di Madaya, Zabadani, Foua e Kefraya.

Condividi: