Letteratura ed emozioni nell’Istituto Italiano di Cultura di NY

Pubblicato il 07 aprile 2016 da redazione

istituto

NEW YORK – La letteratura e le emozioni sono, da tempo immemorabile, indissolubilmente legate. Emozioni come paura, empatia, vergogna, orgoglio e gelosia costituiscono il nucleo delle storie raccontate da sempre. Come possiamo capire, tuttavia, le emozioni in un testo letterario?
“Letteratura ed emozioni” è il titolo della conferenza che si terrà oggi, a partire dalle ore 17.00 all’Istituto Italiano di Cultura di New York.

L’evento è parte delle attività del NY-NJ Bridge, frutto della collaborazione tra l’IIC e le quattro Università del New Jersey che offrono un curriculum di Italianistica.
Gli antichi filosofi e i moderni positivisti hanno spesso interpretato le emozioni, così come pure le passioni, quali forze negative, ma più di recente studi condotti in varie discipline (letteratura, filosofia, storia, sociologia) hanno evidenziato il carattere ambivalente (distruttivo e creativo insieme), se non addirittura positivo, delle emozioni.

Sei specialisti in campi diversi, dalla sociologia e critica letteraria alla traduzione e scrittura creativa, parleranno a New York del ruolo delle emozioni nelle opere di vari autori italiani, come pure nel processo di scrittura o traduzione della letteratura italiana.


Il convegno, moderato da Graziella Parati del Dartmouth College, si dividerà in due sessioni. Durante la prima sessione interverranno: Gabriella Turnaturi dell’Università di Bologna su “Il potere delle emozioni nella scrittura di Ferrante”, Andrea Baldi della Rutgers University su “Anna Maria Ortese: scrittura ed empatia” e Pietro Frassica della Princeton University su “L’Isola di Arturo, un’isola di solitudine”.

Nella seconda sessione prenderanno la parola: Gabriella Romani della Seton Hall University su “Edith Bruck: la vergogna nella letteratura sull’Olocausto”, Chiara Marchelli della New York University su “Parole in movimento” e Michael Moore delle Nazioni Unite su “Tradurre la rabbia: le “Lettere di tedeschi” di Primo Levi in italiano, tedesco ed inglese”.

Ultima ora

09:21Terremoto Ischia: Marini, Umbria vicina a gente Ischia

(ANSA) - PERUGIA, 22 AGO - L'Umbria ferita dal terremoto di un anno è solidale con Ischia colpita dal sisma. Lo ha sottolineato la presidente della Regione Catiuscia Marini con un post su Facebook dopo la scossa che ha provocato vittime e crolli. "Vicini alla popolazione di Ischia, comprendendo profondamente la paura che ti avvolge e lo smarrimento che ti assale, solidarietà dalla nostra Umbria provata e consapevole" ha scritto Marini. Oltre che alla popolazione, la presidente si è detta "vicina alle istituzioni e a tutti i corpi dello stato che in queste prime ore si occupano del salvataggio e della messa in sicurezza dei cittadini". "Comprendo bene - ha concluso Marini - lo sforzo a cui si è sottoposti". (ANSA).

08:41Afghanistan:Trump, mio istinto per ritiro ma creerebbe vuoto

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Donald Trump ha illustrato in diretta tv la sua nuova strategia per l'Afghanistan senza fornire numeri sull'aumento delle truppe, "per non favorire il nemico". Tuttavia, secondo Fox news che cita un alto dirigente della Casa Bianca, Trump ha autorizzato l'invio di altri 4.000 soldati nel Paese. I nuovi pilastri sono carta bianca ai comandanti sul terreno senza fissare termini temporali, più sanzioni contro i network terroristici, monito al Pakistan perchè cessi di proteggere gli estremisti e al governo di Kabul per fare le riforme perchè "il nostro sostegno non è un assegno in bianco". Il presidente ha sostenuto che un ritiro rapido creerebbe un vuoto che verrebbe riempito subito dai terroristi, come prima dell'11 settembre.

05:09Terremoto Ischia: estratto vivo bimbo sette mesi

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - E' stato estratto vivo il neonato di sette mesi rimasto intrappolato sotto le macerie di una casa crollata a Casamicciola, ad Ischia, in seguito al terremoto. Lunghissimo applauso dei soccorritori che dicono 'sta benissimo'. La mamma è corsa sulle macerie per andargli incontro. Ora si scava per estrarre i suoi fratellini.

04:06Terremoto Ischia: ultimo bilancio, due donne le vittime

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - Al momento sale a due morti, quattro persone tratte in salvo e tre bimbi ancora sotto le macerie il bilancio del terremoto che ieri sera ha colpito il comune di Casamicciola, sull'isola di Ischia. Poco dopo mezzanotte un uomo ed una donna sono stati estratti vivi dalle macerie, poi è stata salvata un'anziana risultata ferita. Poco fa, tratto in salvo anche il papà dei bimbi che sono ancora sotto le macerie.

01:33Barcellona: a Ciampino bare italiani avvolte da tricolore

(ANSA) - CIAMPINO, 22 AGO - I feretri di Luca Russo e Bruno Gulotta, vittime dell'attentato di Barcellona, sono sbarcati all'aeroporto militare di Ciampino avvolti dal tricolore. dal Boeing dell'Aeronautica sono scesi prima 13 familiari che hanno viaggiato con le salme dei propri congiunti, accompagnati dal sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Amendola, e dal Capo dell'Unità di crisi della Farnesina, Stefano Verrecchia, assieme ad alcuni funzionari del ministero degli Esteri che hanno seguito tutte le fasi del rientro delle due salme in Italia. I due carri funebri si sono poi stati benedetti dal cappellano militare, don Salvo Nicotra. Quindi si è avvicinato il capo dello Stato, Sergio Mattarella, rimanendo in piedi a qualche metro di distanza in raccoglimento. In un clima di profondo ma composto dolore, è stata la volta, a turno, dei familiari di Russo e Gulotta. Alcuni si sono avvicinati ai feretri e li hanno accarezzati. I carri funebri hanno poi lasciato lo scalo per il policlinico Gemelli per lo svolgimento dell'autopsia.

01:19Terremoto a Ischia: Ingv, 4.0 nuova stima magnitudo

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Al momento il valore di 4.0 è la stima più attendibile della magnitudo terremoto avvenuto a Ischia. Il valore è riportato sul sito dell'Ingv e si riferisce alla magnitudo calcolata sulla base della durata dell'evento (MD). Il precedente valore di 3.6 si riferiva invece alla magnitudo locale (ML). I sismologi del Centro Nazionale Terremoti dell'Ingv sono al lavoro per calcolare il valore definitivo. Il primo valore della magnitudo, pari a 3.6, è stato calcolato in modo automatico, come sempre quando si verifica un terremoto. Il nuovo valore di 4.0 si è basato sui dati rilevati dalla rete simica dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv, che ha quattro stazioni a Ischia. Il valore definitivo della magnitudo, chiamato magnitudo momento, viene calcolato dai ricercatori e si basa sulla stima del momento sismico, ossia su una durata più ampia del sismogramma. Insieme alla nuova stima, la rete sismica dell'Osservatorio Vesuviano ha permesso di ricalcolare la profondità dell'evento da dieci a cinque chilometri.

01:09Terremoto Ischia: 25 feriti, tre dispersi, un morto

(ANSA) - NAPOLI, 22 AGO - Venticinque feriti (dei quali due in pericolo di vita), tre persone disperse, una donna deceduta: è l'ultimo bilancio delle conseguenze del terremoto registrato poco prima delle 21 nell'isola di Ischia secondo quanto riferiscono fonti del Comando provinciale dei carabinieri.

Archivio Ultima ora