Calcio: Mancini, lotteremo ma per la Champions è dura

(ANSA) – ROMA, 8 APR – “Ci sono ancora 21 punti e bisogna lottare fino alla fine, anche quando le cose non vanno bene”. Il tecnico dell’Inter Roberto Mancini non getta la spugna e, alla vigilia della trasferta a Frosinone, afferma di credere ancora nel terzo posto. “Non pensiamo a nessun obiettivo minore – assicura – È difficile perché è improbabile che la Roma perda 8 punti in 7 gare; ma finché ci sono partite, dobbiamo pensare di potercela fare. Siamo professionisti e bisogna esserlo fino in fondo, dando sempre il massimo”. L’Inter fatica a chiudere le partite, difetto che finora è costato 14 punti ai nerazzurri. “Non è accaduto per mancanza di concentrazione, forse per pressione – osserva Mancini – Contro Lazio e Sassuolo la squadra ha avuto paura e ha dato chance agli avversari”. Fondamentale, domani, sarà ottenere un successo fuori casa, perché l’Inter lontano da San Siro ha sempre sofferto. “Abbiamo commesso qualche errore di troppo, non abbiamo avuto continuità – ammette il tecnico – Penso sia ora di tornare a vincere”.

Condividi: