India: incendio tempio Kerala, saliti a 101 i morti

(ANSA) – NEW DELHI, 10 APR – E’ salito ad almeno 101 il bilancio delle vittime dell’incendio nell’area del tempio di Puttingal, in Kerala. I feriti sono 350. Lo ha comunicato un responsabile dei soccorsi al quotidiano The Hindu. Secondo l’emittente Ndtv almeno 10.000 persone erano presenti nella notte al momento dell’avvio dello spettacolo di fuochi artificiali che è stato alla base della tragedia. La polizia, ha segnalato la tv Times Now, ha registrato una denuncia nei confronti delle autorità del luogo di culto per avere posto in essere l’iniziativa senza le necessarie autorizzazioni. Il primo ministro Narendra Modi, che sta recandosi sul luogo della tragedia, ha annunciato l’assegnazione di 200.000 rupie (2.900 euro) ad ogni famiglia che ha avuto una persona deceduta e di 50.000 rupie (1.300 euro) per quelle dei feriti. Lo stesso premier ha chiesto di non organizzare alcuna cerimonia di accoglienza al momento del suo arrivo a Kollam. Nel suo aereo viaggia una squadra medica specializzata in soccorso ad ustionati.

Condividi: