Dudamel: Sono convinto che possiamo capovolgere la situazione

Pubblicato il 10 aprile 2016 da redazione

rafael-dudamel-016-660x350

CARACAS – Da un tempo a questa parte, a causa dei risultati avversi, la Vinotinto era precipitata dall’Olimpo all’inferno. Per tirar fuori la nazionale dalle acque del fiume Stige è stato chiamato Rafel Dudamel, quale Caronte, per cercar di tirar fuori dalle acque limacciose di questo fiume la nazionale venezuelana.

Il primo obiettivo del nuovo mister della nazionale sarà quello di riaccendere l’entusiasmo dei tifosi, ma sopratutto fare in modo che dentro lo spogliatoio ci sia armonía e rispetto, evitando tutte quelle situazioni sportive ed extrasportive che si sono presentate da un tempo a questa parte.

Dudamel è convinto delle potenzialità dei suoi ragazzi e che possono aiutare a far risollevare in classifica la nazionale: “Sono convinto, che con la qualità e la quantità di giocatori bravi che abbiamo possiamo ritrovare la strada della vittoria”.

L’ex portiere della nazionale sa che per creare l’armonia desiderata ci dev’essere costante comunicazione tra staff tecnico e giocatori.

Uno degli obiettivi a cui punta ‘Rafa’ è di avere a disposizione sempre un gruppo di ragazzi provenienti dall’Under 20 capace di rinforzare la nazionale maggiore quando sia necesario.

Rafael Dudamel, durante il suo discorso di presentazione ha avuto anche parole di elogio per i suoi predecessori. “Da loro ho imparato quello che si deve e che non si deve fare. Dovremo giocare sempre a viso aperto e con il coltello tra i denti (citando frasi dei mister Richard Páez e César Farías, ndr). Abbiamo bisogno che tutti i nostri connazionali ci trasmettano buone energie. Più che criticare i giocatori, dobbiamo cercare di sostenere la squadra”.

Il commissario tecnico, ha ribadito che i giocatori che indosseranno la casacca vinotinto devono sapere cosa significa lottare fino all’ultimo minuto e quando ascoltano il ‘Gloria al bravo pueblo’ sentire la pelle d’oca.

Dudamel durante la conferenza stampa, ha presentato anche il suo cronogramma di lavoro: cioè 21 sessioni di allenamento e quattro gare amichevoli in vista della Coppa America Centenario ed iniziare a calibrare la squadra per le qualificazioni per il Mondiale Catar 2022. Il selezionatore nazionale ha anche presentato la lista di 40 convocabili per la massima competizione continentale.

“Quello che mi motiva e mi riempe di soddisfazione è il fatto di avere a disposizione una generazione di ragazzi straordinaria. La rinnovazione sarà permanente e in questa lista di 40 giocatori ci sono tanti giovani, ma che hanno tanto radaggio sui campi di diversi angoli del mondo”.

Nel mese di maggio, la nazionale volerà in Spagna dove disputerà un’amichevole con una selezione di Galizia. Poi volerà nuovamente in territorio americano per sfidare Panama, Costa Rica e Guatemala, tutto questo prima del fischio d’inizio della Coppa America.

Durante l’incontro con i media, Dudamel ha anche ribadito che sarebbe importante avere un ‘grande capitano’ dentro la nazionale, un calciatore che sia capace d’incidere positivamente in campo e fuori.

Il cittì, ha parlato delle probabili sedi delle prossime gare di qualificazione della nazionale, e sono state proposte città come Barquisimeto, San Cristobal e Puerto La Cruz.

I tifosi della vinotinto sperano che dopo tanto navigare in acque turbolente alla fine si possa arrivare verso una sponda tranquilla che permetta alla loro nazionale di raggiungere la meta tanto desiderata, quella di ascoltare l’inno nazionale in un mondiale di calcio.

(Fioravante De Simone/Voce)

Ultima ora

18:43Calcio: Genoa, Bertolacci salta l’Inter

(ANSA) - GENOVA, 23 SET - Non ci sarà Andrea Bertolacci domani a San Siro per la sfida del Genoa con l'Inter. L'ex centrocampista del Milan infatti ha accusato un affaticamento agli adduttori durante la rifinitura odierna e non è partito con il resto del gruppo rossoblù alla volta di Milano. Il tecnico Juric potrà però contare sul ritorno di Goran Pandev dopo le ultime assenze per motivi fisici.

18:39Tennis: Atp San Pietroburgo, Fognini in finale

(ANSA) - ROMA, 23 SET - Seconda finale stagionale per Fabio Fognini. L'azzurro si è infatti qualificato per l'atto conclusivo del torneo Atp di San Pietroburgo, in Russia. In semifinale il 30enne ligure ha battuto in rimonta per 2-6 7-6(9-7) 7-6 (7-5) lo spagnolo Roberto Bautista-Agut, primo favorito del seeding. Fognini ha dovuto annullare due match-point nel tie-break del secondo parziale prima di riuscire a mettere a segno il settimo successo in nove sfide con il 29enne iberico. Domani in finale Fabio troverà dall'altra parte della rete il bosniaco Damir Dzumhur che ha sconfitto per 6-3 7-5 il tedesco Jan-Lennard Struff.

18:35“Tentato stupro”, 19/enne tedesca denuncia ragazzo a Roma

(ANSA)-ROMA, 23 SET - Una tedesca di 19 anni ha denunciato di aver subito un tentativo di violenza sessuale alcune sere fa a Roma in un hotel non lontano dalla stazione Termini. Il giovane che l'avrebbe aggredita dopo una serata in un locale é stato identificato e denunciato a piede libero, ma per la Questura "allo stato non emergono elementi certi che possano confermare responsabilità". La denuncia, redatta alla presenza del ragazzo, é stata trasmessa alla procura. Secondo la ricostruzione del fatto, la giovane, a Roma in vacanza, sarebbe andata con un'amica in un locale di via Palestro e qui avrebbero conosciuto due ragazzi ventenni, con i quali avrebbero bevuto e ballato. In seguito, le ragazze sarebbero state invitate nella camera d' albergo dei due, in viale Castro Pretorio, vicino al locale. Qui l'amica della ragazza tedesca sarebbe rimasta da sola di propria volontà con uno dei due ragazzi, mentre la 19/enne si sarebbe rifiutata e avrebbe subito il tentativo di stupro da parte dell'altro.

18:31Ciclismo: Mondiali, olandese Blaak oro prova femminile

(ANSA) - ROMA, 23 SET - La ciclista olandese Chantal Blaak ha vinto la medaglia d'oro ai Campionati Mondiali in corso a Bergen, Norvegia, vincendo la prova femminile su strada. Secondo posto e medaglia d'argento per l'australiana Katrin Garfoot, terzo e medaglia di bronzo per la danese Amalie Dideriksen Delusione per l'Italia che sperava di più del decimo posto conquistato da Elena Cecchini.

18:26Trump contro star dello sport, licenziare chi non canta inno

(ANSA) - NEW YORK, 23 SET - L'ira di Donald Trump si abbatte sui campioni 'ribelli' dello sport americano, quelli che contestano la presenza del tycoon ala Casa Bianca o protestano apertamente contro le violenze della polizia verso gli afroamericani. Così il presidente americano ha chiesto alla Nfl, la lega professionistica del football americano, di licenziare i giocatori che non cantano l'inno. E ha deciso di ritirare l'invito alla Casa Bianca alla star assoluta del basket, Stephen Curry, che ha dato forfait alla visita che la sua squadra campione della Nba farà nella residenza presidenziale. "Il presidente mostra una totale mancanza di rispetto verso i nostri campioni e verso le idee degli altri", ha replicato il commissario della Nfl, Roger Goodell, alimentando una polemica senza precedenti tra la lega e la Casa Bianca.

18:26Papa: riceve nuovo ambasciatore italiano Pietro Sebastiani

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 23 SET - Papa Francesco ha ricevuto oggi in udienza a Palazzo apostolico il nuovo ambasciatore d'Italia presso la Santa Sede, Pietro Sebastiani, che gli ha presentato le sue Lettere credenziali. La nomina di Sebastiani come successore del precedente ambasciatore Daniele Mancini, recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri, era stata resa nota nei giorni scorsi dalla Farnesina a seguito del gradimento del Governo interessato. Sebastiani è nato a Capannori (Lucca) il 28 marzo 1957. È sposato e ha quattro figli. Laureato in Scienze politiche con indirizzo internazionale presso l'Università "Cesare Alfieri" di Firenze, ha seguito successivamente corsi ad Harvard e alla Columbia University di New York. E' stato negli ultimi anni Ambasciatore a Madrid e Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo. Conosce il francese, l'inglese, l'olandese, il russo, lo spagnolo e il tedesco.

18:15Tennis: Laver Cup, esordio vincente per Federer

(ANSA) - ROMA,, 23 SET - Seconda giornata della Laver Cup, gara tennis a squadre che si concluderà domani a Praga. E doppio impegno per Roger Federer e Rafael Nadal. In una giornata dove ogni vittoria vale 2 punti (domani ne varrà 3), il capitano dell'Europa Bjorn Borg ha schierato i suoi assi per incrementare il vantaggio sul Resto del Mondo. Federer ha battuto per 6-4 6-2 lo statunitense Sam Querrey, Nadal si è imposto per 6-3 3-6 11-9 al super tie-break sull'altro statunitense Jack Sock. Roger e Rafa giocheranno il doppio insieme contro i due statunitensi Querrey e Sock dopo la sfida tra il ceco Tomas Berdych e l'australiano Nick Kyrgios. Il punteggio attuale è di 7-1 per l'Europa. La giornata di ieri si era conclusa sul 3-1: il croato Marin Cilic aveva battuto lo statunitense Frances Tiafoe, l'austriaco Dominic Thiem aveva piegato sullo statunitense John Isner e il tedesco Alexander Zverev aveva regolato il canadese Denis Shapovalov. Il punto del Resto del Mondo era arrivato col doppio Kyrgios-Sock che hanno battuto Berdych-Nadal.

Archivio Ultima ora