Kerry a Memoriale Hiroshima, tutti dovrebbero venire qui

Pubblicato il 11 aprile 2016 da redazione

John Kerry, center, joins Japanese and British ministers in laying wreaths at Peace Memorial

John Kerry, center, joins Japanese and British ministers in laying wreaths at Peace Memorial

HIROSHIMA. – Non erano attese scuse formali, ma il proseguimento di un difficile percorso: Hiroshima 71 anni fa come simbolo di devastazione e follia umana, oggi sede del G7 e luogo di dibattito sulla non proliferazione nucleare. A poche ore dalla storica visita al Parco della Pace e al Museo dell’Atomica di Hiroshima come più alto rappresentante di un’amministrazione Usa, il segretario di Stato John Kerry ha raccontato le sue impressioni a un’ampia platea nella conferenza di fine vertice.

“Il memoriale è una rappresentazione scioccante di quanto accaduto in passato – ha detto, quasi raccontando i contenuti del messaggio lasciato sul libro degli ospiti del Museo -. Impatta su ogni senso della ragione e ricorda l’enorme complessità di ostacoli che si manifestano nelle comunità e nel mondo quando si verifica la guerra”.

Kerry ha aggiunto di augurarsi che un numero maggiore di leader possa visitare un giorno Hiroshima, e ha affermato che le immagini, l’impronta di quanto è avvenuto, sono i modi più tangibili per non ripetere gli stessi errori.

In Giappone le associazioni pacifiste e degli ‘hibakusha’ (i sopravvissuti all’atomica) hanno sollecitato a lungo la partecipazione più assidua di rappresentanti Usa nella città distrutta dall’atomica statunitense sganciata il 6 agosto del 1945 da Enola Gay, con un prezzo di 140mila vittime, senza tuttavia reclamare le scuse formali, puntando sulla priorità di supportare il movimento antinucleare.

Kerry ha assicurato che “certamente riferirà” al presidente Barack Obama “cosa ho visto e quanto importante” sia visitare una città che ha sofferto la devastazione della bomba atomica. “Quando dico ogni persona, intendo dire che chiunque dovrebbe visitare questo luogo, e mi auguro che un giorno il presidente degli Stati Uniti possa essere presente – ha spiegato il segretario di Stato, ancora emozionato -. Se mi chiedete se Obama sarà in grado di venire, non sono in condizioni di rispondere. Il programma del presidente è molto elaborato e deve essere pianificato con grande anticipo”.

In tale contesto appare ragionevole la presenza di Obama nell’ambito del prossimo summit di Ise-Shima, che si terrà in Giappone il 26 e il 27 maggio: sarebbe la prima volta di un presidente americano in carica, a lungo espressosi a favore di una visita a Hiroshima e Nagasaki durante il suo mandato.

Nel riaffermare “l’impegno a creare le condizioni per un pianeta privo di armi nucleari”, il messaggio dei ministri del G7 è univoco, raccolto poi nella Dichiarazione di Hiroshima.

La presenza simbolica di Obama, premio Nobel per la Pace nel 2009 per il suo impegno a favore della riduzione degli arsenali atomici, riassunto nello storico discorso di Praga, e in procinto di entrare nel semestre bianco del suo ultimo mandato, potrebbe rafforzare il movimento che si batte per la non proliferazione nucleare e rinsaldare quel concetto di stabilità internazionale di nuovo auspicato dai ministri del G7 (e lo dimostra la dura condanna contro l’imprevedibile Corea del Nord), ma attualmente sempre più precario.

(di Alessandro Libri/ANSA)

Ultima ora

22:56Voto Gb: Corbyn, ‘con noi non ci sarà Brexit senza accordo’

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - La Brexit ci sarà, ma non avverrà "senza un accordo" con l'Ue se al governo in Gran Bretagna andrà il Labour. Lo ha detto il leader laburista, Jeremy Corbyn, nel dibattito televisivo elettorale a distanza di stasera, assicurando di voler "rispettare il risultato del referendum", ma di voler negoziare anche "un accordo di libero scambio con Bruxelles" e mantenere rapporti stretti con l'Europa. Il leader laburista si è poi detto pronto a pagare all'Ue "quanto legalmente dovuto" per il divorzio. Quanto all'immigrazione, Corbyn ha infine detto di ritenere "probabile" una leggera riduzione dell'immigrazione, ma senza fare alcuna promessa di limitarla. Secondo Corbyn, l'attentato di Manchester è stato un gesto orribile e non ci sono giustificazioni per chi la commesso, ma deve suggerire anche una revisione della politica estera, che "non significa una politica estera più soft", bensì una politica che punti a stabilizzare i Paesi devastati da guerre e interventi militari, come la Siria e la Libia.

21:29Auto ‘impazzita’ travolge 5 persone a Roma, 2 gravi

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Un'auto ha travolto 5 pedoni stasera a Roma. E' accaduto in via dei Colli Portuensi. I 5 feriti sono stati trasportati in ospedale dal 118 di Roma. Secondo quanto si è appreso, il più grave è un ragazzo di circa 30 anni rimasto incastrato sotto le ruote della macchina. Trasportata in ospedale in codice rosso anche una donna con vari traumi alla schiena. Gli altri tre sembrerebbero meno gravi. Sul posto polizia e polizia locale per i rilievi. Alla guida della Smart c'era una donna. Non si esclude che possa aver avuto un malore.

21:20Tennis: Roland Garros, Fognini al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Anche Fabio Fognini si aggiunge alla piccola pattuglia di azzurri che ha raggiunto il secondo turno al Roland Garros. Il tennista ligure e' riuscito solo al quinto set ad avere ragione del giovane statunitense Frances Tiafoe, col punteggio di 6-4, 6-3, 3-6, 1-6, 6-0, in due ore e 45 minuti di gioco. L'incrocio del tabellone lo porta ad affrontare un altro italiano, Andreas Seppi.

21:02Totti: Spalletti “Francesco vuole fare vicepresidente Roma”

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Totti? Gli devono far fare il vicepresidente della Roma, è quello che lui vuole. I fischi di ieri? Mi hanno fatto pagare il conto". Così Luciano Spalletti, in una intervista che andrà in onda integralmente in serata (alle ore 21) nel corso della trasmissione di Sportitalia 'La Partita Perfetta'. Il tecnico della Roma annuncerà il suo futuro domani in una conferenza stampa: "Dirò cose molto importanti, la prima di tutte è che la Roma è in Champions. Di Francesco? Ne parlerò domani..." aggiunge l'allenatore toscano, rifilando una stoccata al collega Sarri: "Il suo Napoli gioca un calcio da paradiso, ma non parli dei nostri rigori".

20:47Migranti: sbarchi 2017 a quota 60mila, +48% rispetto a 2016

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Con i quasi diecimila arrivi negli ultimi tre giorni il conto degli sbarchi nel 2017 ha superato quota 60mila, il 48% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, quando erano stati 40mila. Lo indicano i dati del Viminale. I nigeriani sono testa tra le nazionalità delle persone sbarcate (8.120), seguiti da bengalesi (7.567) e guineani (6.144). I minori non accompagnati sono 6.242, ma non sono ancora stati conteggiati i numerosi arrivati degli ultimi giorni. La Lombardia è sempre in testa tra le regioni per la quota di migranti8 ospitati (il 14% del totale), seguita da Campania e Lazio (9%).(ANSA).

20:45Alfano, con Renzi posizioni distanti, 1/6 Ap deciderà

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Le posizioni sono distanti sia sul tema della legge elettorale e sia sul tema della durata della legislatura. Sarebbe stato naturale per il Pd cercare prima un accordo con il suo alleato di governo e non con le forze che sono all'opposizione. Ho convocato la direzione nazionale del partito il primo giugno e in quella sede prenderemo le nostre decisioni". Lo afferma il leader di Ap e ministro degli Esteri Angelino Alfano parlando da Fabriano.

20:43Gb: custode zoo Cambridgeshire uccisa da una tigre

(ANSA) - LONDRA, 29 MAG - Una custode dello zoo di Hamerton nel Cambridgeshire è stata uccisa da una tigre. Ne dà notizia la polizia locale che ha evacuato e chiuso la struttura assicurando che nessun animale è fuggito. Secondo la ricostruzione, la tigre è riuscita ad entrare nella recinzione che doveva proteggere l'addetta dello zoo. I visitatori non sarebbero mai stati in pericolo.

Archivio Ultima ora