Tupperware imprime sentimiento venezolano

Pubblicato il 12 aprile 2016 da redazione

04 Abril

Comprometidos con Venezuela y convencidos en el impulso del talento joven nacional, Tupperware lanzó la segunda fase de su campaña “Conserva lo mejor Hecho en Venezuela” bajo el concepto “Imprimiendo Sentimiento Venezolano”, la cual busca trasmitir la esencia de lo nacional mediante una línea de productos decorados con ilustraciones alusivas a Venezuela, diseñados por el artista plástico e ilustrador venezolano Óscar Olivares.

A través de una única y exclusiva colección, a lo largo de 2016 se podrá adquirir, en cada uno de los catálogos de venta, envases útiles para conservar sus alimentos decorados con distintas ilustraciones originales de Olivares que reflejan la tradición venezolana con artesanía de nuestras raíces indígenas, riquezas naturales y colores de nuestra bandera. En todos sus diseños está presente la arepa, alimento típico de Venezuela, y que además es marca personal del artista.

“En nuestros envases Tupperware se conservan mucho más que alimentos, se conservan las tradiciones y costumbres que definen a nuestro país. Creemos en el talento joven de Venezuela y nos sentimos orgullosos de llevar los diseños impresos con imágenes venezolanas en nuestros productos”, manifiesta Juan José Rodríguez, Director General de Dart de Venezuela C.A.

Con sólo 19 años de edad, Olivares se ha convertido en referencia en el mundo artístico, gracias a su sensibilidad gráfica y el inmenso amor que le tiene a su país: Venezuela, plasmado en cada obra que sale de sus manos, pues comenzó su carrera dibujando el fútbol venezolano y a los 14 años de edad fue contratado por Lavinotinto.com; y en 2014, creó el Arte con la Bandera de Venezuela, implementando el concepto del “sol como arepa”, que lo ha caracterizado desde entonces.

Fue ganador del primer lugar en los premios Iberoamericanos de Emprendimiento Online por el uso de sus canales digitales como una galería para compartir su arte y el tercer lugar como el mejor emprendedor de Iberoamérica.

“Desde que tengo uso de razón he visto productos Tupperware en mi casa que usaba mi abuela, y ahora es un gran orgullo poder verlos con mis diseños, una gran oportunidad de hacer llegar a más hogares mi arte a través de un producto de uso cotidiano y seguir trabajando por un país mejor”, comenta Olivares.

A través de las redes sociales de Tupperware, Facebook: Tupperware Venezuela, Instagram: Tupperwarevenezuela y Twitter: @tupperware_ve y en este video https://www.youtube.com/watch?v=jXxjLTB3N4k la marca cuenta la historia de Olivares y el apoyo que la empresa le está brindando, así como el concepto de cada una de las ilustraciones que acompañarán a la campaña a lo largo del año.

Con esta alianza, “Tupperware da muestra fiel de lo que somos como venezolanos y ratifica su compromiso de trabajar día a día por el desarrollo del país, apoyando el talento nacional y fabricando productos de excelente calidad con manos venezolanas”, agregó Rodríguez.

Para mayor información, visitar www.tupperware.com.ve

Acerca de Óscar Olivares:

Desde muy niño incursionó en el estudio de dibujo, y a los 11 años de edad despertó en él un sentimiento nacionalista que lo llevó a enamorarse de su país, al asistir por primera vez a un partido del Caracas Fútbol Club.

Al día de hoy, Olivares ha expuesto su obra en Caracas, Maracay, Maracaibo, Miami, Bogotá, Houston y Panamá.

En febrero de 2015, inauguró su primera exposición llamada “El amanecer de la esperanza” en la Universidad Metropolitana, en Caracas. Dos meses después, inauguró su primera exposición internacional en Miami, durante la Expo Sentir Venezuela; luego expuso sus obras en la Mercedes-Benz FashionWeek Panamá 2015.

Olivares ha sido galardonado con reconocimientos como el Premio Iberoamericano de Emprendimiento Online 2015 y el Galardón de la Actitud.

Sus redes sociales: Instagram y Twitter @OlivaresCFC y Facebook: OlivaresCFC

Acerca de Dart de Venezuela

Dart de Venezuela es una empresa con casi 50 años de trayectoria en el país, que gracias al trabajo de más de 400 colaboradores y 26 aliados comerciales de la marca, lleva a los hogares venezolanos no sólo el mejor producto Tupperware para la conservación, preparación y traslado de sus alimentos, sino también el logro de los sueños de muchísimos venezolanos.

La empresa brinda oportunidades de desarrollo a más de 30 mil mujeres del país, pues en cada una de ella hay una emprendedora que vio en su modelo una oportunidad de emprendimiento y de mejora para su familia. Es por ello que Tupperware ha impactado la vida de estas miles de familias, que forman parte de su Fuerza Emprendedora Independiente, haciendo realidad cada uno de sus sueños gracias a que ha creído en ellas y en su capacidad para desarrollarse de manera independiente.

Ultima ora

23:25Calcio: Nardella, proporrò proroga progetto stadio Firenze

(ANSA) - FIRENZE, 18 GEN - Concessione della proroga alla Fiorentina per completare il progetto di realizzazione del nuovo stadio a Firenze. Ad annunciarla, dopo che il gruppo tecnico coordinato dal dirigente comunale Giacomo Parenti ha analizzato la documentazione consegnata dalla società viola, è il sindaco Dario Nardella. "Porterò in giunta a febbraio la proposta di prolungamento del pubblico interesse per la realizzazione dello stadio sulla base della relazione del gruppo tecnico. Quindi la data ultima per la consegna della documentazione integrale del progetto definitivo sarà fissata al 31 di ottobre", spiega il sindaco. I termini per la presentazione del progetto definitivo erano scaduti il 31 dicembre scorso, dopo che la concessione di una precedente proroga era già stata decisa dall'amministrazione. Alla base della concessione della nuova proroga, spiega il sindaco, i risultati dell'analisi del gruppo tecnico "sulla documentazione consegnata dalla Fiorentina prima della fine del 2017 relativa all'integrazione del progetto".

23:18Calcio: Regno Unito e Italia, due idee a confronto

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Regno Unito e Italia. Due idee di calcio a confronto. Da quello femminile alle attuali differenze tra la Serie A e la Premier League. Questi i temi al centro del dibattito al Circolo Canottieri Aniene di Roma. Presenti numerosi ospiti, tra cui Jill Morris, ambasciatore del Regno Unito in Italia, Patrizia Panico, ex giocatrice della Nazionale femminile, e l'ex capitano della Nazionale inglese, Sol Campbell. A fare gli onori di casa, il presidente del Coni, Giovanni Malagò: "Oggi il calcio femminile in Italia è appannaggio della Lega Dilettanti - ha spiegato - ma se avessi l'opportunità di dare un contributo penso che le donne devono avere la stessa possibilità degli uomini. Il calcio femminile alle Olimpiadi ha avuto numeri di share impressionanti, è da matti non andare dietro questi numeri". Grande tifosa di calcio e del Liverpool in particolare, l'ambasciatore Morris rivela: "Il calcio è una delle tante cose che uniscono i nostri due Paesi: la passione dei tifosi, i cori, la rivalità tra club".

23:13Dakar: auto, Al-Attiyah vince dodicesima tappa

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Nasser Al-Attiyah al volante della Toyota ha vinto la dodicesima tappa della Dakar, la Chilecito-San Juan, in Argentina, di 793 chilometri, 523 dei quali di speciale. Il pilota qatariota ha preceduto la Peugeot del francese Stephane Peterhansel di 2'03" e la Toyota del sudafricano Giniel De Villiers di 4'33". Nella classifica generale delle auto resta al comando lo spagnolo Carlos Sainz (oggi nono), con 44'41 di vantaggio su Peterhansel e 1h05'55" sullo stesso Al-Attiyah. Tappa cancellata per moto e quad per problemi di sicurezza del percorso.

22:47Calcio: Napoli, preso l’esterno sinistro Bangoura

(ANSA) - NAPOLI, 18 GEN - Il Napoli rimpolpa la rosa con l'acquisto di Ismael Bangoura, 23 enne guineano cresciuto nelle giovanili dell'Inter prima di fare esperienza in giro per l'Italia con le maglie di Cesena, San Marino, Fidelis Andria e Maceratese, ultima squadra nella quale ha militato. L'acquisto dell'esterno sinistro - si apprende dal sito della Lega Calcio - è a titolo definitivo.

22:45Calcio: Calabria, Milan deve ripartire vincendo a Cagliari

(ANSA) - MILANO, 18 GEN - E' stata particolarmente intensa la ripresa degli allenamenti del Milan dopo la settimana di sosta e ora "sarebbe importante ripartire con una bella vittoria", come ha sottolineato Davide Calabria, in vista della trasferta di domenica a Cagliari. "Ci siamo preparati alla grande, mister Gattuso ci ha aiutato a recuperare la condizione dopo una settimana di vacanza", ha spiegato Calabria, protagonista assieme a gran parte della squadra di un evento promozionale. "In questi giorni ci siamo allenati con grande intensità, è stata dura ma nessuno ha mollato. Ora c'è il Cagliari e possiamo dare un'impronta al nostro campionato", ha aggiunto Fabio Borini, secondo cui le difficoltà del Milan a fare gol dipendono anche "dagli avversari che lavorano per non farci giocare: per noi diventa più complicato. Per quanto mi riguarda - ha sorriso l'attaccante - visto che a volte gioco lontano dalla porta, a meno che non tiri da 50 metri fatico a segnare...".

22:41Calcio: Davids, il Napoli è bello ma vincerà la Juve

(ANSA) - FIRENZE, 18 GEN - "Il Napoli gioca bene ma credo che alla fine vincerà la Juve perché ha esperienza e un organico più ampio". Così Edgar Davids oggi a Firenze per un evento a Pitti Bimbo, la rassegna di moda infantile che si è aperta alla Fortezza da Basso. L'ex centrocampista olandese, che in Italia ha vestito le maglie di Milan, Juve e Inter vincendo scudetti e coppa, ha elogiato il gioco di Sarri augurandosi che il campionato "resti aperto fino al termine". Il Milan fatica a tornare ai livelli passati: "Mi auguro che il futuro dei rossoneri torni bello, c'è chi pensa che basti l'acquisto di un paio di giocatori, invece bisogna avere una visione chiara, creare una struttura e concedere tempo a chi allena". Chiusura sulla crisi del calcio italiano escluso, come quello olandese, da Russia 2018: "Un Mondiale senza l'Italia non è un Mondiale vero. La crisi deve trasformarsi in occasione di rilancio perché il calcio italiano ha storia e qualità".

22:35PyeongChang: -21, lotta doping Cio, fatti oltre 14mila test

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Oltre 14mila test effettuati a tutela dei Giochi di PyeongChang. A 21 giorni dal via delle Olimpiadi invernali che si apriranno nella località della Corea del Sud il 9 febbraio, il Cio ha reso noto i numeri della campagna contro il doping portata avanti da una task force in avvicinamento all'evento olimpico: oltre 6000 atleti provenienti da 61 paesi sono stati testati tra aprile e dicembre dello scorso anno. Un lavoro svolto dalle organizzazioni antidoping nazionali (Nado) e dalle federazioni internazionali degli sport invernali e del ghiaccio. "Tutelare gli atleti puliti combattendo il doping è una priorità del Cio - ha spiegato Richard Budgett, direttore medico scientifico del comitato olimpico internazionale - La pulizia dei Giochi è fondamentale e ci impegniamo affinché PyeongChang 2018 tuteli tutti gli atleti puliti". Riflettori puntati sui russi, esclusi da queste Olimpiadi per decisione del Cio: tra novembre e dicembre gli atleti di Mosca sono testati in numero doppio rispetto a quelli degli altri paesi.

Archivio Ultima ora