Migranti: Ue, progressi insoddisfacenti sui ricollocamenti

(ANSA) – BRUXELLES, 12 APR – I progressi fatti sulla crisi dei migranti sono “nel complesso insoddisfacenti”: “pochi” sui ricollocamenti, mentre sui reinsediamenti sono “buoni”. Così il secondo rapporto della Commissione Ue sui migranti. “Gli sforzi sui ricollocamenti devono aumentare in modo marcato per rispondere all’urgente situazione umanitaria in Grecia e per evitare qualsiasi peggioramento della situazione in Italia”, ha dichiarato il commissario Ue Dimitri Avramopoulos, invitando gli stati membri ad “accelerare” anche sui reinsediamenti.

Condividi: