Trivelle: Emiliano, regioni chiedono rispetto ambiente

(ANSA) – BARI, 12 APR – “Per me e per Luca Zaia, al di là delle differenze politiche, è facile intendersi, conoscersi, nella lealtà: noi non abbiamo progetti politici comuni, non potremmo averne, ma possiamo ritrovarci su battaglie comuni per il bene pubblico. E’ questa l’Italia delle Regioni che non si fanno sopraffare dal governo centrale e che chiedono rispetto anche attraverso la tutela dell’ambiente e del mare. Il mare e l’agricoltura sono le due componenti fondamentali della cultura veneta e pugliese e oggi si sono abbracciate qui al Vinitaly”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che oggi, nell’ambito di Vinitaly, ha tenuto una conferenza stampa insieme con il governatore del Veneto, Luca Zaia il quale ha rivolto un appello a votare ‘sì’ al referendum sulle trivelle del 17/4. In precedenza Emiliano, insieme con l’assessore regionale pugliese all’Agricoltura Leonardo Di Gioia, aveva visitato lo stand della Puglia,che ospita 132 imprese vitivinicole e centinaia di etichette di rossi, bianchi e rosati.

Condividi: