Idomeni, polizia arresta 17 volontari

(ANSA) – BRUXELLES, 12 APR – La polizia greca ha arrestato brevemente 17 persone, soprattutto straniere, nell’ambito di un giro di vite contro i volontari sospettati di diffondere quelle che sono state definite “voci maligne” nel campo di Idomeni al confine con la Macedonia. Tra loro, oltre a due greci, ci sono cittadini tedeschi, austriaci, svedesi, portoghesi, un siriano e un palestinese residente in Grecia. La polizia ha reso noto che 16 degli arrestati sono stati rilasciati mentre un tedesco é stato incriminato perché trovato in possesso di un coltello. In precedenza il governo greco aveva detto che alcuni volontari e dipendenti di associazioni di beneficienza sono stati gli istigatori delle recenti rivolte in cui centinaia di migranti hanno cercato di forzare le barriere per passare in Macedonia.

Condividi: