Traffico di armi e droga, 23 arresti

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 13 APR – Ventitre persone sono state arrestate, 18 in carcere e cinque ai domiciliari, nel corso di una operazione chiamata “Colombiani d’Aspromonte” condotta stamattina dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria sotto le direttive delle Procure della Repubblica di Locri e di Palmi. I militari hanno anche notificato quattro obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria, mentre tre minori hanno ricevuto l’avviso di conclusione delle indagini. I reati contestati sono di traffico illecito di armi clandestine, alcune delle quali rubate in Lombardia e Piemonte; traffico di marijuana, cocaina ed eroina; furti. Le indagini hanno hanno avuto inizio nel 2013 dopo l’individuazione di una piantagione di canapa indiana in alta montagna nel comune di San Luca. Scoperti anche dei veri e propri arsenali di armi riconducibili a persone ritenute contigue alle cosche degli Strangio, detti “Janchi”, e dei Giorgi, coinvolte nella cosiddetta faida di San Luca.(ANSA).

Condividi: