Regeni: Sisi, non l’hanno ucciso i servizi egiziani

(ANSA) – IL CAIRO, 13 APR – Il presidente egiziano Abdel-Fattah al Sisi ha negato che i servizi di sicurezza egiziani siano dietro all’uccisione di Giulio Regeni. E ha sostenuto invece che dietro l’omicidio del ricercatore italiano c’è “gente malvagia”, senza però fornire altri dettagli.

Condividi: