Due ragazzi autistici soli in classe, compagni in gita

(ANSA) – FIRENZE, 13 APR – Una terza media di un istituto di Livorno va in gita, ma senza Giulio, un alunno di 14 anni autistico che, insieme con la famiglia, è stato tenuto all’oscuro dell’uscita scolastica. La scoperta è stata fatta dallo stesso ragazzo ieri che presentatosi in classe si è ritrovato solo. Di lì è partita una mobilitazione ‘Io sto con Giulio’. Un caso simile è accaduto anche in Molise dove Luigi, 15 anni, autistico va a scuola, come ogni mattina, ma trova l’aula della scuola media vuota perchè i suoi compagni di classe sono in gita. A raccontare l’accaduto è il padre del ragazzo. Sul caso di Giulio, sollecitato nella diretta twitter e facebook, interviene anche il premier Matteo Renzi: “Un abbraccio a Giulio e a tutte le persone che vivono sulla propria pelle le sofferenze dell’ingiustizia”.

Condividi: