Yemen, fonti, ‘almeno 40 morti in due giorni’

(ANSA) – SANAA, 14 APR – Almeno 40 persone sono rimaste uccise in Yemen negli ultimi due giorni in tutto il Paese, nonostante il cessate il fuoco iniziato questa settimana. Lo hanno reso noto funzionari governativi coperti da anonimato, specificando che le vittime sono state provocate dai raid della coalizione a guida saudita, che combatte contro i ribelli sciiti Houthi, e da scontri sul terreno tra opposte fazioni. I raid, hanno aggiunto, stanno investendo soprattutto la capitale Sanaa. La tregua era scattata alla mezzanotte di domenica scorsa per aprire la strada ai negoziati di pace, in programma la settimana prossima in Kuwait.

Condividi: