Usa 2016: Trump a conquista NY

(ANSA) – WASHINGTON, 14 APR – Donald Trump e’ lanciato alla conquista di New York nelle primarie del 19 aprile, dato in vantaggio da tutti i sondaggi per il fronte repubblicano, ma non è scontato che riesca a prendersi l’intero bottino di 95 delegati per via del cosiddetto ‘ostacolo del 50%’ posto dal sistema applicato per l’attribuzione dei delegati nell’Empire State che è tra i più inusuali. Come spiega il New York Times, si tratta di una sorta di combinazione su base proporzionale e ‘chi vince prende tutto’ ma solo per chi supera la soglia del 50% di voti, sia a livello statale che per i singoli distretti elettorali. Quindi in sostanza per conquistare l’intero bottino Donald Trump deve ottenere almeno il 50% delle preferenze in ciascun distretto e anche a livello statale. Per il frontrunner nella battaglia alla nomination del Grand Old Party (Gop) prendersi l’intero bottino di 95 delegati e fondamentale al fine di di evitare una ‘convention bloccata’ arrivando all’appuntamento di Cleveland a luglio con le spalle coperte.

Condividi: