Ricercatrice uccisa a Ginevra, folla ai funerali

(ANSA) – TORINO, 16 APR – Folla stamattina ai funerali di Valentina Tarallo, la ricercatrice torinese ventinovenne uccisa a Ginevra lunedì sera. Circa 700 persone le hanno dato l’addio nella chiesa di San Giacomo Apostolo a La Loggia (Torino), dove la giovane abitava fino a due anni fa. Numerosi coloro che sono rimasti sul sagrato antistante l’edificio di culto. “Valentina – ha detto Don Luigi Vitrotti, il parroco che ha officiato la cerimonia funebre – è una santa che non resterà nel calendario”. Un invito al perdono è stato inviato, con una lettera, dal parroco titolare della parrocchia Don Ruggero Marini, che è in convalescenza in Liguria. La salma è stata poi trasferita al cimitero del paese alle porte di Torino per la tumulazione. (ANSA).

Condividi: