Nepal: un anno fa sisma con 9 mila morti

(ANSA) – PALERMO, 16 APR – Il 25 aprile di un anno fa il Nepal, uno dei paesi più poveri al mondo, fu colpito dal terremoto di magnitudo 7.9 Richter, seguito dal sisma del 12 maggio d’intensità leggermente inferiore (7.4); ma le scosse di assestamento si protraggono tutt’ora. Quasi 9 mila le vittime e 22 mila i feriti, senza contare i danni materiali. Più di 500 mila le abitazioni distrutte, fortemente danneggiati la già precaria rete viaria e migliaia di edifici pubblici e infrastrutture, oltre ad alcuni monumenti simbolo dei siti Unesco nella valle di Kathmandu che comprende anche le città di Bhaktapur e Patan). “L’Onu – spiega Licia Masi, responsabile per il Nepal della Onlus di Palermo Tulime, che opera dal 2001 nel paese asiatico e in Africa – stima in circa 2.8 milioni (oltre il 10% della popolazione) le persone che necessitano ancora di aiuti umanitari”.

Condividi: