Occupano per fare centro migranti a Roma, sgomberati

(ANSA) – ROMA, 16 APR – Occupato stamani e sgomberato poco dopo lo stabile dell’ex Ittiogenico, un’area per lo studio dell’ambiente marino ora in abbandono nei pressi della stazione Tiburtina a Roma. A occuparlo circa 40 persone, tra volontari e attivisti, per dar vita al ‘Baobab 2’, una struttura per accogliere migranti dopo la chiusura del centro di via Cupa, simbolo dell’accoglienza profughi a Roma. Quindici occupanti sono stati fermati e portati negli uffici della polizia per l’identificazione. “Sgomberato con la forza. Una cosa che indigna e ci sprona a lottare”, scrive su Twitter l’esponente di Sel Gianluca Peciola, postando la foto di una camionetta della polizia. Il candidato a sindaco del Pd Roberto Giachetti ha sottolineato che “lo sgombero del Baobab è un’immagine che stride con quella straordinaria che arriva da Lesbo”. Dure parole del leader della Lega Matteo Salvini: “Tolleranza zero contro qualsiasi occupazione abusiva. Roma ha bisogno di una bella ripulita”. Stessa linea per Giorgia Meloni: “Basta zone franche a Roma”.

Condividi: