Referendum: Ceriscioli ha votato di ritorno da Cina

(ANSA) – PESARO, 17 APR – E’ andato a votare nel pomeriggio nel seggio di Villa Fastiggi, a Pesaro, appena rientrato da una missione istituzionale in Cina, il presidente delle Marche Luca Ceriscioli (Pd). Nessun commento all’uscita, ma nei giorni scorsi Ceriscioli aveva annunciato il suo ‘sì” al quesito ”residuale” sulle trivellazioni già in essere e la durata delle loro concessioni, dopo l’accordo fra Governo e Regioni che ha consentito di superare gli altri 5 quesiti sul tema, promossi anche dalla Regione Marche. Il governatore ha votato ‘sì’ anche al referendum sulla fusione per incorporazione del Comune di Mombaroccio in quello di Pesaro, che si tiene contestualmente alla consultazione sulle trivelle.

Condividi: