Panama: donatori campagna Clinton in carte scandalo

(ANSA) – BERLINO, 18 APR – I Panama papers rischiano di scalfire anche la campagna elettorale americana: secondo la Sueddeustche Zeitung di oggi, Hillary e Bill Clinton vengono in qualche modo coinvolti dallo scandalo sui paradisi fiscali, dal momento che dalle carte dello studio Fonseca verrebbero fuori i nomi di “donatori e manager” di campagne elettorali. “Dai Panama Papers emergono i nomi di diversi donatori, persone fidate e compagni di percorso di Hillary e di suo marito Bill Clinton”, scrive il giornale, che ha condotto lo scoop mondiale. La Sz cita ad esempio Gabriele Fialkoff, che nel 2000 era tesoriera della campagna elettorale di Hillary al Senato. O Frank Giustra, un imprenditore dell’industria mineraria canadese, che ha donato 30 milioni di dollari alla Fondazione Clinton.

Condividi: