Migranti: Salvini, dal Papa messaggio pericoloso

(ANSA) – ROMA, 18 APR – “Il Papa parla alle anime, chi amministra la cosa pubblica poi deve pensare alla gente in carne e ossa. Temo che ci siano riscontri per il futuro decisamente poco utili e negativi. E’ facile prendere l’aereo dal Vaticano, andare 5 ore in Grecia, fare il sermone e tornare a casa con 12 immigrati per dire che tutti dovrebbero fare così”. Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, intervenuto questa mattina su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, sottolineando come “sia pericoloso lanciare un messaggio del tipo c’è posto per tutti”. “Il messaggio del Papa – dice Salvini – è avanti tutti, perché se uno è davvero buono e cristiano ospita, mentre se uno dice che bisogna rispettare delle leggi, dei numeri e delle frontiere è brutto e cattivo. Io penso che sia pericoloso lanciare un messaggio del tipo c’è posto per tutti, c’è spazio per tutti, regolari o irregolari non importa”.

Condividi: