Def: Brunetta, Bankitalia boccia documento governo

(ANSA) – ROMA, 18 APR – “Dopo l’improvvido #ciaone del prode Carbone di ieri, sarà una due-giorni rovente per il governo. Mozione di sfiducia a parte, che sarà discussa domani in Senato, alla Camera sono cominciate stamattina le audizioni sul Documento di economia e finanza (Def). La prima doccia fredda è arrivata da Bankitalia, che non ha voluto dire in maniera esplicita che il Def è tutto da rifare, ma lo ha lasciato intendere. I conti potrebbero tornare, secondo il vicedirettore generale, Luigi Federico Signorini, se venisse confermata la situazione economica attuale, ma i presupposti lasciano intravvedere tutt’altro”. Lo afferma Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, sottolineando: “Stesso discorso sul debito pubblico: per Bankitalia, quest’ultimo nel Def fa finta di diminuire, ma non cala effettivamente. La tendenza alla riduzione è, di fatto, frutto di giochi contabili e i margini sono molto labili.”

Condividi: