Calcio: Brocchi, il presidente mi ha incoraggiato

(ANSA) – ROMA, 20 APR – Dopo il successo di domenica sulla Sampdoria, al debutto sulla panchina del Milan, Cristian Brocchi ha ricevuto l’incoraggiamento di Silvio Berlusconi. “Con il presidente ci siamo sentiti al telefono dopo la partita, è normale, era contento per la vittoria – ha raccontato l’allenatore rossonero, alla vigilia del suo esordio a San Siro, contro il Carpi – Non è entrato negli aspetti tecnico-tattici, mi ha solo detto di continuare a lavorare e di farlo con i miei pensieri”. Poi, a chi gli domandava se negli incontri con Berlusconi avesse intuito le sue intenzioni sul futuro del club: “Non so nulla delle questioni societarie. Io non sono stato scelto come manager o direttore sportivo. Il fatto che io sia stato così a stretto contatto con il presidente non risponde alla realtà. L’unica cosa di cui sono sicuro al mille per mille è che il presidente ama il Milan in maniera esponenziale. Glielo si legge negli occhi ogni volta che ne parla e la sua volontà è riportare il Milan in alto”.

Condividi: