Ue, netto calo arrivi dopo accordo Ankara

(ANSAmed) – BRUXELLES, 20 APR – “Il primo risultato della nostra cooperazione con la Turchia è che il messaggio sta iniziando a passare. Nelle ultime tre settimane abbiamo visto un netto calo negli arrivi di migranti irregolari, che ora deve accompagnarsi con l’apertura di canali legali di reinsediamento per coloro che necessitano di protezione”, così il vicepresidente vicario della Commissione europea Frans Timmermans in una nota che accompagna la relazione sull’attuazione della dichiarazione Ue-Turchia, siglata il 18 marzo. “Sebbene abbiamo visto buoni progressi nelle fasi iniziali dell’attuazione – afferma Timmermans – la Commissione resterà impegnata ad assicurare una piena e puntuale attuazione di tutti gli elementi della dichiarazione Ue-Turchia, inclusi i progetti per i profughi siriani; il processo di liberalizzazione dei visti e il rispetto delle leggi Ue ed internazionali”.

Condividi: