Serbia: si chiude campagna elettorale, Vucic grande favorito

(ANSAmed) – BELGRADO, 21 APR – Il voto anticipato di domenica prossima in Serbia vede il premier conservatore Aleksandar Vucic grande favorito, anche se gli osservatori temono un notevole balzo in avanti dell’estrema destra nazionalista e antieuropeista, dopo la recente assoluzione all’Aja dall’accusa di crimini di guerra di Vojislav Seselj, ideologo dell’ultranazionalismo serbo e del dominio della Grande Serbia nei Balcani. Vucic, anch’egli in passato convinto nazionalista e alleato di Seselj convertitosi poi su posizioni piu’ moderate e riformiste da autentico europeista, ha deciso all’inizio dell’anno di andare alle urne con due anni di anticipo con l’obiettivo di ottenere subito un nuovo mandato pieno di quattro anni per poter portare avanti il programma di riforme e proseguire sulla strada dell’integrazione europea della Serbia, presentandosi con tutte le carte in regola per la fine del negoziato di adesione alla Ue, che Belgrado intende concludere proprio nel 2020.

Condividi: