Doping: squalificati sei atleti e un allenatore russi

(ANSA) – ROMA, 21 APR – La Federatletica russa ha squalificato sei atleti e un allenatore colpevoli di aver violato il regolamento antidoping: lo fa sapere l’Agenzia russa antidoping senza specificare la causa dei provvedimenti. La punizione più severa è stata inflitta alla mezzofondista 32enne Olesya Syreva, punita con uno stop di otto anni. La Syreva era già stata squalificata nel 2013 subendo la revoca della medaglia d’argento vinta nei 3.000 metri ai Campionati europei indoor del 2011. Sono invece stati squalificati per quattro anni l’atleta di salto triplo Valeria Fyodorova, la specialista di lancio del disco Yulia Zaripova, l’allenatore Ievgheni Yevsyukov e Iuri Bishaev. Due anni, infine, a Vadim Vrublevsky ed Elvira Abdrakhmanova.

Condividi: